Notizie Inter, Moratti su Thohir: "Stia più vicino alla squadra"

In attesa della chiusura dello scambio tra Guarin e Vucinic con la Juventus, Massimo Moratti rilascia alcune importanti dichiarazioni sulla sua Inter e sul momento attuale della squadra: “E’ stata una partita giocata abbastanza bene e anche sfortunata. Il risultato poteva essere diverso. Le occasioni per fare gol le abbiamo avute, poi è stato commesso un errore e abbiamo pagato. Ho sentito Thohir, era molto dispiaciuto. Verrà a Milano nel fine settimana. C’è bisogno di lui.”

Moratti, forte dell’esperienza maturata in 18 anni di presidenza, dà un consiglio a Thohir: “E’ necessario che lui stia più vicino alla squadra. Come è accaduto nel derby che abbiamo vinto. La sua presenza è importante, per tutti. Il fatto che sia così lontano, lo sappiamo, è un problema. Il presidente dà forza, convinzione, carica. Sta lavorando per il bene dell’Inter, e sta facendo molto.”

Thohir Inter

Momento critico per la squadra, ma Moratti ha fiducia: “Dico ai tifosi di sostenere la squadra, di sostenere la nuova dirigenza, di avere fiducia in Thohir. Si può migliorare, Thohir vuole fare bene e fare le cose giuste. Proprio in un momento così serve l’appoggio totale.” Immancabile il commento sui tanti torti arbitrali subiti quest’anno dall’Inter: “A Genova non è stato concesso un altro rigore? E’ stata una svista, Rizzoli ha arbitrato bene. Ma l’atteggiamento degli arbitri nei confronti dell’Inter non è migliorato, vedo la solita arroganza da parte dei capi, di chi comanda.”

ECCO UNO STRALCIO DELL’INTERVISTA

Leggi anche–> Capello attacca Thohir: “Deve spendere”

Leggi anche–> Inter, ko a Genova: è crisi aperta?