Notizie Inter, Thohir: "Non possiamo trattenere Guarin se il suo cuore è altrove"

Dopo il tracollo dell’Inter contro la Lazio e le successive dichiarazioni del Presidente Thohir che si è detto deluso dalla prestazione della squadra, definendo la partita contro la squadra di Reja “La peggior prestazione di tutta la stagione” da parte dei nerazzurri, l’indonesiano è tornato a far parlare di sé con delle dichiarazioni che lasciano poco spazio alle interpretazioni e che hanno come oggetto il giocatore colombiano Fredy Guarin: “È un ottimo giocatore, lo vogliono in tanti. Noi lo vorremmo tenere, ovviamente, ma la situazione in Europa non è quella indonesiana. Quando ci sono grandi offerte da grandi club, non possiamo che tenerne conto. E soprattutto, non possiamo imporre ad un giocatore di restare quando il suo cuore non è tutto per il club”.

Chiaramente si tratta di affermazioni forti da parte del Tycoon che fanno presagire un futuro lontano dall’Inter per il centrocampista nerazzurro. In modo particolare, emergono due aspetti da attenzionare maggiormente: la chiara volontà dell’Inter di privarsi del giocatore qualora arrivassero offerte allettanti, e un’accusa, nemmeno troppo velata, al giocatore di non avere troppo a cuore il club.

fredy guarin

Le dichiarazioni del magnate indonesiano avrebbero generato un certo malcontento e molta perplessità, in modo particolare all’interno dell’entourage di Guarin. Tuttavia, non sono state ancora confermate. Per evitare situazioni di questo tipo, è stato lo stesso Thohir qualche giorno fa a riferire che le sue dichiarazioni ufficiali sarebbero state rilasciate solo al sito ufficiale dell’Inter. In attesa di capire quanto di vero ci sia nelle parole di Thohir, quel che è certo è che l’Inter non farà alcun acquisto in questa sessione di mercato se prima non avrà fatto cassa e, tra i giocatori nerazzurri, il colombiano è quello che ha più mercato.

Leggi anche -> Mercato Inter, Thohir: “Ci sono trattative in corso, non sono superman” 

Leggi anche -> Cessioni Inter, Guarin-Chensea: Si decide entro il 14 Gennaio