Notizie Inter, Vidic: "Sono qui per riportare il club in alto"

Al termine del secondo impegno in Guinness Cup contro il “suo” Manchester United, Nemanja Vidic è stato intercettato dalla televisione ufficiale del club inglese per capire quali siano stati i motivi che hanno portato il serbo all’Inter. Il difensore nerazzurro, tra i migliori in campo nonostante la sconfitta ai calci di rigore, ha ribadito che la sua scelta è stata dettata esclusivamente dal progetto presentatogli con entusiasmo da Thohir nei mesi scorsi.

“Ho avuto un sacco di offerte da diversi paesi, anche dall’Inghilterra. L’Inter, un club in fase di transizione, cerca di migliorare, mi piace molto il progetto. L’Inter diventerà sempre più grande e io proverò ad aiutarli a raggiungere questo scopo”: sono queste le dichiarazioni di Vidic ai giornalisti del suo ex club.

Vidic, sebbene pensi solo all’Inter, non dimentica però il suo recente passato e fa la sua considerazione sul momento del Manchester United: “Anche lo United ora è in una fase di transizione. Nuovi giocatori sono in arrivo, sono cambiati gli allenatori, da Moyes si è passati a Van Gaal e anche i dirigenti sono cambiati dopo l’addio di Gill. Spero che quest’anno possa essere importante per loro e per i giocatori che stanno aspettando una chance per riscattarsi. Il manager sa cosa vuole da loro e questo è buono, spero facciano bene. E’ nuova energia e il club ne ha bisogno, i giocatori lotteranno per il posto in squadra. Sono sicuro che andrà molto meglio dell’anno scorso”. 

Leggi anche–> Vidic: “Ho scelto l’Inter per l’entusiasmo di Thohir”

Leggi anche–> Vidic: “Pronto a sfidare Milan e Juve”

Leggi anche–> Vidic su Thohir: “Che carica!”

 

Leggi anche–> Vidic ha le idee chiare: “Obiettivo Champions”