Notizie Inter, Zanetti: " Il Pocho ci farebbe comodo"

Il Capitano nerazzurro, Javier Zanetti, ieri sera ha preso parte alla cena di Natale per la fondazione Pupi, costituita da lui e la moglie Paula per aiutare i bambini più poveri e disagiati. In occasione dell’evento, ha risposto ad alcune domande postegli dai giornalisti intervenuti. In primi, l’argentino ha voluto ringraziare tutti per esser intervenuti ad “una serata importante, come ogni anno”. La fondazione di Javier continua ogni anno a crescere, rinnovandosi con nuovi progetti ed iniziative. Il giocatore nerazzurro ha dichiarato: “questi bambini hanno molto bisogno di noi e noi siamo qui per offrire loro un’alternativa valida”.

Non potevano certamente mancare alcune domande sulla situazione attuale della sua Inter: “Io credo che per l’Inter siamo in un percorso di crescita, purtroppo le ultime partite non sono andate bene, ma siamo consapevoli di essere un gruppo che deve continuare a lavorare e, insieme al mister, lo faremo”. In merito al suo compagno di squadra, Mauro Icardi, che nei giorni scorsi lo ha citato in un’intervista considerandolo come esempio di sportività e serietà per tutti, e che in questo periodo è sotto i riflettori per  suoi tweet poco calcistici rivolti alla nuova fiamma Wanda Nara, Zanetti afferma: “La cosa più importante che Mauro deve fare è recuperare dall’intervento che ha avuto e tornare in forma perché il suo apporto è importante per noi”.

Proprio l’attaccante argentino e Milito, sono dopo ritornati ad allenarsi con il gruppo e presto saranno a disposizione di mister Mazzarri. A tal proposito l’argentino sostiene che l’Inter abbia bisogno dei suoi attaccanti come di recuperare il difensore Samuel perché “ci aspettano partite importanti, e abbiamo bisogno dell’apporto di tutti”.

ZanettiIn quest’ultimo periodo l’Inter sembra sia alla ricerca di una punta che possa dar respiro a Palacio e far fare il salto di qualità ai nerazzurri. Più volte si è parlato della possibilità che il connazionale di Zanetti, Lavezzi, possa approdare al club di Thohir. Il capitano nerazzurro crede che queste siano cose che “deciderà la società insieme all’allenatore. Noi dobbiamo fare queste due partite che mancano. Non ho sentito il Pocho, anche se è un grandissimo campione. Farebbe piacere a qualunque squadra, ma i nostri dirigenti sapranno valutare che cosa sia meglio”.

Leggi anche –> Napoli-Inter, Hamsik e Milito i grandi assenti. Samuel in panchina

Leggi anche –> Notizie Inter, Zanetti: “Crediamo nel terzo posto!”