Notizie Juventus: al ritiro di Chatillon 50mila tifosi bianconeri

Nella giornata di domani la Juventus di Antonio Conte lascerà, dopo dieci giorni, il ritiro di Chatillon. Un grande entusiasmo ha accompagnato i campioni bianconeri durante le loro fatiche in vista della prossima stagione. Tutto esaurito in ogni allenamento anche sotto la pioggia.

Oltre 50.000 le persone che si sono susseguite allo stadio Brunod, contro i 27.000 dell’anno scorso. Entusiasta il sindaco  Henri Carta, e l’assessore allo Sport e Turismo della Regione Valle d’Aosta Aurelio Marguerettaz Il ritiro della Juve ha superato tutte le aspettative che ci eravamo prefissati: abbiamo avuto un aumento del 40% sulla vendita dei biglietti rispetto all’anno scorso – ha detto il primo cittadino del comune che ha ospitato la squadra bianconera – con oltre 50 mila passaggi allo stadio“.

Ritiro Juventus

Il ritiro – ha affermato l’assessore Marguerettazè la dimostrazione che il calcio piace alle famiglie, che hanno saputo approfittare dell’offerta turistica della Valle d’Aosta. Qui a Chatillon i tifosi della Juve sono stati esemplari dimostrando che il calcio è uno sport bellissimo. Sia lo scorso anno che quest’anno c’è stato un pubblico straordinario che non ha creato alcun problema nonostante la forte presenza di ultras. Un pubblico fatto di brave persone ed appassionati. Un successo andato oltre le aspettative“.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus: se non arriva Zuniga parte l’assalto a van der Wiel?
Leggi anche –> Ultime news Juventus, Peluso “La Champions è un sogno da coltivare”