Notizie Milan: contro il Siena la partita più importante del 2013

La stagione 2012/2013 ha visto il Milan protagonista di un campionato indubbiamente non all’altezza delle aspettative di Società e tifosi. Ma alla fine, seppur con indiscusso affanno, è stato centrato un obiettivo degno di nota, figlio di un’incredibile rimonta messa in atto dai rossoneri di Massimiliano AllegriAll’ultima di campionato, infatti, il Milan ha battuto il Siena per 2 reti a 1, posizionandosi al terzo posto in classifica, traguardo che ha permesso ai rossoneri l’accesso ai preliminari di Champions League. Quella contro il Siena è stata, indubbiamente, una delle partite più importanti del 2013, disputata contro un avversario ben organizzato e caratterizzata da numerose polemiche per alcune scelte arbitrali.

Il match, carico di tensione fin dai primi minuti di gara, vede il Siena soccombere al Milan nel primo quarto d’ora. La prima polemica si accende per una netta trattenuta in area di Ambrosini ai danni di Vitiello, sulla quale il direttore di gara Bergonzi sorvola negando il rigore alla formazione bianconera. Al 25’ Terzi segna il gola dell’ 1 a 0 del Siena. Cala il gelo in tribuna, con Galliani a bocca aperta, e sugli spalti del Franchi con i tifosi rossoneri increduli. Il Milan, in grande difficoltà nel primo tempo, si aggrappa a uno sfortunato Mario Balotelli che sfiora il goal prima su cross di Abate e poi, sugli sviluppi di una punizione, trova Pegolo che gli nega il goal del pareggio.

Milan 2013

Il Milan soffre anche nella ripresa, non riesce a trovare il goal con El Shaarawy che spreca e Robinho non in giornata. Ad aggravare la situazione, Ambrosini che si fa espellere per doppia ammonizione a venti muniti dalla fine. Ma, pochi minuti, la situazione si equilibra in seguito all’espulsione di Terlizzi e l’ultima frazione di gioco si disputa 10 contro 10. Il Milan trova il pareggio grazie ad un rigore molto discusso concesso da Bergonzi per una presunta trattenuta di Felipe su Balotelli. Il numero 45 insacca e realizza il 12mo goal in campionato.

Finale di partita denso di scintille, arriva la terza espulsione ai danni di Iachini per eccessive proteste rispetto al rigore concesso al Milan ma a tre minuti dal termine della gara Mexes regala il terzo posto ai rossoneri vincendo una mischia in area e mettendo a segno il goal del 2 a 1. Si chiude un match di inestimabile valore per il Milan, ricco di polemiche nel post partita ed emblematico per la Fiorentina che, al goal di Terzi e al successivo momentaneo pareggio, si era illuso di strappare il terzo posto ai rossoneri di Allegri.

VIDEO GOL MEXES


Leggi anche -> Calciomercato, Dida ancora in campo: firma con l’Internacional

Leggi anche -> Ex Milan, Boateng aggredito in Germania a Natale