Notizie Milan, El Shaarawy promette: "Torneremo in Champions"

Stephan El Shaarawy è pronto a riprendersi il Milan. Lasciato definitivamente alle spalle il pesante periodo di stop legato all’infortunio, il piccolo Faraone è pronto a ripartire e a portare la propria squadra in alto, tra i posti che le competono. Il coraggio non gli manca, anzi diventa sempre maggiore perché accompagnato da una buona dose di fiducia. Il tecnico Inzaghi, la società con Barbara Berlusconi in prima fila e i compagni tra cui Riccardo Montolivo e il portiere Abbiati credono fermamente in El Shaarawy.

Queste aspettative non preoccupano l’attaccante del Milan che, intervistato da La Gazzetta dello Sport, si dice maggiormente “stimolato” e aggiunge: “Sento molta fiducia e stima nei miei confronti, nonostante sia stato fermo per parecchio tempo e ho intenzione di ripagare tutti”. Quindi guarda già oltre e fissa i suoi obiettivi: “Voglio tornare ad essere importante per il Milan, portarlo in Champions e riprendermi un posto in Nazionale, chiunque sia il Ct”. Stephan El Shaarawy sta bene, ha recuperato la forma e se gli viene chiesto dell’infortunio risponde: “E’ un capitolo chiusissimo, sono pronto a ripartire. Giocare a calcio da protagonista è il più grande desiderio avuto nella mia vita, non ho più problemi al piede e ho un’enorme voglia di riscatto e rivincita”.

Mister Inzaghi è uno dei suoi più grandi estimatori, il nuovo tecnico del Milan vuole puntare su di lui ed El Shaarawy appare felice di avere SuperPippo come allenatore: Trasmette un entusiasmo incredibile e questa è la sua qualità maggiore. Mi ha chiesto di curare i dettagli fuori dal campo come alimentazione e ore di riposo”. Inzaghi ed El Shaarawy sembrano molto simili, determinazione e motivazioni non mancano a nessuno dei due e anche il modulo di gioco preferito è lo stesso, il 4-3-3: “Si, è il mio preferito. Ci sono tutti i presupposti per disputare un’ottima stagione”. Si rivolge infine ai tifosi: “Serve un po’ di pazienza, per fine agosto saremo pronti”.

Leggi anche: