Notizie Milan, Mauro Tassotti: ''Nel 2014 dobbiamo cambiare tanto''

Al termine del match di ieri sera a San Siro tra Inter e Milan, Mauro Tassotti, vice allenatore del Milan, ha parlato ai microfoni di Milan Channel.

Il Mister si è soffermato sulla difficile situazione del Milan, dichiarando che per l’anno prossimo è obbligatoria un’inversione di tendenza per provare a recuperare qualche punto in chiave classifica e scongiurare situazioni irreparabili: ”Nel 2014 dobbiamo invertire la tendenza. Vogliamo arrivare più in alto possibile in campionato. Adesso è difficilissimo. Mancano due partite del girone di andata e tutte quelle di ritorno. Le partita vanno giocate con impegno e sacrificio”.

Tassotti prosegue con una breve disamina del derby e della situazione infortuni a cui il  Milan è costretto a far fronte ormai da settimane: ”Siamo arrivati con pochi giocatori all’ultima partita dell’anno. Ne avevamo davvero pochi sia in campo che in panchina. Pazzini non gioca da maggio dello scorso anno.

Milan 2013

Conclude commentando il presunto fallo su Balotelli dal quale è scaturito poi il vantaggio dell’Inter su contropiede: ”Stavamo mettendo Mexes, me lo diceva Max. Stavamo soffrendo. Volevamo metterci a tre, ma la palla non è uscita – spiega – Mario ha perso quel pallone… Non so se è fallo. C’era questa sensazione. Stavamo soffrendo. Abbiamo sbagliato un’uscita e quella palla in mezzo ci ha punito. Poi Palacio è bravo in quei momenti”.

Leggi anche -> Inter-Milan 1-0, Allegri: ”Non ho niente da rimproverare ai ragazzi”

Leggi anche -> Inter-Milan 1-0: Bonera-Zapata coppia difensiva convincente