Nuovo Alleantore Udinese, Colantuono al posto di Stramaccioni?

Colpo di scena all’Udinese dove l’avventura di Andrea Stramaccioni è oramai ai titoli di coda. Si sono infatti rincorse fin dalla prima mattinata voci sul possibile ingaggio di Stefano Colantuono da parte della dirigenza friulana e, in questi minuti,  è arrivata la fumata bianca, il tecnico ex Atalanta e la famiglia Pozzo hanno già raggiunto un accordo economico e progettuale sulle basi di un contratto biennale. In mattinata, sempre da Udine, giungevano rassicurazioni sul futuro di Stramaccioni che, a conti fatti, si sono rivelate solo un modo garbato da parte della società per proteggere l’immagine del tecnico romano ex Inter.

Pare infatti che negli ultimi giorni vi fossero delle grosse divergenze tra l’allenatore e la società in merito al prossimo calciomercato estivo e quindi sulla composizione della rosa per la stagione 2015/16. La famiglia Pozzo da sempre è abituata, anche attraverso il duro lavoro del proprio scouting, a gestire in prima persona il mercato e di fornire giocatori utili al tecnico secondo parametri economici e anagrafici ben precisi.

Stramaccioni probabilmente pensava di poter avere più voce in capitolo di quanta gliene volesse attribuire la società e si è arrivati quindi ad un punto di rottura. Esce quindi un romano per lasciare spazio ad un altro romano Stefano Colantuono. Manca solo la firma che verrà posta sul contratto solo nel momento in cui si trovi un accordo per liberare il tecnico dalla sua ex squadra l’Atalanta che, avendolo esonerato, ancora gli sta pagando lo stipendio ed è legata contrattualmente a lui. Sembra infatti essere questo l’unico scoglio, non certo insormontabile, che si frappone tra Colantuono e l’Udinese.

Leggi anche: