Nuovo Allenatore Italia Nazionale, Tavecchio: “Pausa di riflessione”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Carlo Tavecchio, Presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio, annuncia una pausa di riflessione, prima di scelgiere l’erede di Antonio Conte, che dirigerà gli azzurri fino alla fine degli Europei 2016, prima di sedersi sulla panchina del Chelsea. Il massimo dirigente della FIGC, ha parlato alla presentazione della VI edizione del Premio Enzo Bearzot, dicendo che non ha fretta nello scegliere un nuovo commissario tecnico e che era consapevole che Antonio Conte, nel 2014 aveva firmato un contratto di due anni e che quindi dopo gli europei, avrebbe potuto dover trovare un’altro C.T.

Tavecchio dice di aver scelto Antonio Conte, perchè la nazionale aveva bisogno di cambiare immagine e diventare un team umile e pronto al sacrificio individuale in nome del gruppo, anche perchè gli azzurri a livello di individualità hanno qualcosa meno rispetto alle nazionale top europee e non solo. Conte ha fatto un buon lavoro e deve portarlo a termine facendo un grande Europeo 2016 in Francia e come si suol dire,”morto un Papa, se ne fa un’altro”.

Leggi anche: