Nuovo Allenatore Milan, Emery-Pellegrini: ballottaggio tra i due?

VOTA QUESTA NOTIZIA

Unay Emery o Manuel Pellegrini. Su di loro si concentrano le attenzioni del Milan, sempre più convinto di affidare la panchina a un nuovo allenatore.

È solo questione di tempo. Cristian Brocchi dovrà salutare il Milan e al suo posto siederà un nuovo allenatore. Chi? Il ballottaggio è tra Unay Emery e Manuel Pellegrini, due allenatori che hanno dalla loro esperienza e interessanti risultato. Il primo, in realtà, è un vecchio pallino dei rossoneri: Galliani aveva tentato di avvicinarlo già due anni fa, ma pesante clausola che legava Emery al Siviglia fece desistere Berlusconi che preferì affidare la panchina al più economico Filippo Inzaghi.

La scorsa estate la storia si è ripetuta, anche questa volta, però, il Siviglia ebbe la meglio e il Milan si tuffò su Sinisa Mihajlovic, esonerato a stagione in corso. Il Diavolo ci tenta anche quest’anno e, con la cessione del Milan ai cinesi, potrebbe giungere la fumata bianca. Il curriculum di Emery parla chiaro e le tre Europa League vinte negli ultimi tre anni allettano già i tifosi rossoneri, i cui sogni europei sono rimasti chiusi nel cassetto. Pista percorribile, ma non l’unica.

Manuel Pellegrini è l’altro profilo che il Milan sta prendendo in considerazione. Il cileno ha dalla sua le positive esperienze con Villarreal, Real Madrid, Malaga e la vittoria della Premier League nel 2013 con il Manchester City. L’unico ostacolo potrebbe essere lo stipendio di 6 milioni di euro, ostacolo che potrebbe essere superato con l’avvento dei cinesi.

Leggi anche: