Nuovo Allenatore Milan, Inzaghi: "Futuro? Voglio restare"

E’ difficile capire se Sassuolo-Milan abbia segnato il momento più basso della stagione rossonera, quel che però appare certo è senza dubbio l’impotenza di Filippo Inzaghi, un uomo rimasto solo al comando di una ciurma anarchica e svogliata. Nella conferenza stampa del post partita Inzaghi ha rilasciato qualche dichiarazione sul suo futuro, che pare sempre più lontano dal Milan: “Ho avuto la grande occasione di allenare il Milan, la squadra dei miei sogni. Voglio tenermi stretto questo posto, farò questo lavoro ancora per tanto tempo e spero che sia qui al Milan”.

Per l’ex bomber rossonero si era parlato in settimana di una possibile permanenza sulla panchina del Milan anche per la prossima stagione, anche se il match perso malamente per 3-2 contro il Sassuolo può aver complicato le cose. Inzaghi però è convinto della bontà del lavoro svolto in stagione: “So che c’è stima nei miei riguardi. Dispiace per tutto quello che è successo, così è difficile andare avanti. Voglio andare avanti per la mia strada, ho un contratto con il Milan e sta a me tenermi questo posto”.

Una battuta infine sul suo rapporto con Silvio Berlusconi, conclusa però con una punta di rassegnazione in vista del futuro: “Sento spesso il presidente e io andrò avanti dando tutto me stesso e poi vedremo quello che succederà. Darò tutto me stesso per questa maglia, almeno finché me ne sarà data l’opportunità. Poi si vedrà”.

Leggi anche: