Nuovo Allenatore Milan, Savicevic: "Emery meglio di Ancelotti"

In casa Milan continua a tenere banco la trattativa per il ritorno di Carlo Ancelotti sulla panchina del Diavolo: come detto il tecnico di Reggiolo mercoledì comunicherà la sua decisione ai vertici del Milan. Intanto intorno al toto allenatore anche Dejan Savicevic, ex stella rossonera, ha voluto dire la sua esprimendo tutte le sue perplessità su un ritorno di Ancelotti e guardando in maniera favorevole ad Unai Emery del Siviglia: “Ancelotti non si discute, – ha detto Savicevic – ma nutro qualche dubbio su un suo ritorno al Milan. Potrebbe decidere di fermarsi, Emery invece mi piace tantissimo. Il suo Siviglia gioca un gran calcio e ha un budget accessibile”.

Savicevic, al Milan dal 1992 al 1998, ha poi così proseguito: “Al Milan servirebbe uno capace di segnare un cambio di tendenza e mentalità. Emery è l’uomo più adatto, con lui i giocatori cambierebbero approccio”. Savicevic insomma si unisce a quanti ritengono inopportuno puntare su Ancelotti, grande tecnico senz’altro ma che al Milan ha fatto già il suo tempo lasciando ricordi indelebili con le due Champions League vinte nel 2003 e nel 2007.

Emery piace tanto al Milan, ma oltre a rimanere un obiettivo complicato, il tecnico stamane ha dichiarato di volere (o dovere?) imparare l’inglese, segno di un suo possibile approdo in Premier League.

Leggi anche: