Nuovo Allenatore Nazionale Italiana, Cannavaro: “Mi piacerebbe essere Ct”

Fabio Cannavaro si candida come nuovo allenatore della Nazionale italiana di calcio dopo Antonio Conte. In un’intervista rilasciata a Sky Sport, l’ex capitano azzurro e campione del Mondo nel 2006 si è detto entusiasta al pensiero di poter subentrare all’attuale commissario tecnico azzurro. “Mi piacerebbe essere ct, è un ruolo difficile ma conosco l’ambiente, ci sono stato per 15 anni”, ha detto Cannavaro, che ha poi aggiunto: “Il calcio italiano ha bisogno di novità ed io potrei portarla”.

L’ex giocatore di Napoli, Parma, Inter e Juve si è poi espresso sugli ex calciatori che tentano la carriera da allenatore: “Quando un ex giocatore è nel calcio da 30 anni e gli viene detto che non ha esperienza come allenatore, faccio fatica a capirlo. Il calcio è quello, e a Guardiola non fu detto. Aveva Messi, Eto’o, Ronaldinho, non aveva bisogno di esperienza. Se invece vai male, allora te lo dicono”.

E sulla Nazionale italiana ai prossimi Europei, Cannavaro la pensa così: “L’Italia può far bene. Vincere non saprei, è difficile. Però Antonio Conte trasmette tanta voglia”. Fabio Cannavaro, fino ad oggi, ha avuto due esperienze da allenatore. La prima al Guangzhou Evergrande, in Cina, dove è subentrato a Marcello Lippi; la seconda all’Al-Nassr, in Arabia Saudita. In entrambe le circostanze è stato esonerato.

Leggi anche: