Nuovo Stadio Milan, dal Portello all'Area Falck di Sesto San Giovanni?

Il Nuovo Stadio del Milan potrebbe sorgere nell‘Area Falck di Sesto San Giovanni e non più al Portello. A rivelarlo è il Corriere della Sera (edizione di Milano). Come risaputo, l’area Falck è sempre stata considerato il piano B per il nuovo stadio del Milan, ma ora che le trattative con la Fondazione Fiera per l’area del Portello si sono interrotte a causa dei costi di bonifica, l’ipotesi potrebbe diventare realtà.

Innanzitutto bisogna chiarire che l’area in questione appartiene all’imprenditore Davide Bizzi, che conosce personalmente il presidente Berlusconi; questo potrebbe certamente essere un punto a favore nella vicenda. In secondo luogo, il costo della bonifica sarebbe in questo caso a carico di Bizzi. Infine, un altro punto a favore dell’ipotesi Falck è la vicinanza della fermata della metropolitana (Sesto Marelli) e della tangenziale.

Ci sono ovviamente anche dei contro. In primo luogo, il sito in questione (la Citta della Salute che si trova più a Nord) è di interesse nazionale, e quindi i tempi, che dipendono dal Ministero, potrebbero allungarsi. Ci sarebbe poi da affrontare un nuovo iter amministrativo con l’amministrazione di Sesto San Giovanni, anche se tutto potrebbe essere accelerato con la legge sugli stadi.

In ogni caso, i tempi si stanno allungando. La sensazione è che una svolta arriverà con la cessione finale del 48% delle quote a Mr Bee, che sicuramente avrà voce in capitolo nelle questione.

Leggi anche: