Nuovo Stadio, Milan disposto a pagare tre milioni d'affitto

In attesa di conoscere la decisione definitiva di Fondazione Fiera, attesa per giorno 8 giugno, emergono nuovi dettagli rispetto il progetto e la costruzione del nuovo stadio del Milan in zona Portello. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il club rossonero pare disposto a pagare 3 milioni di euro all’anno per i prossimi 50 anni per l’affitto del terreno.

L’area nella quale dovrebbe sorgere il nuovo stadio del Milan è infatti di proprietà di Fondazione Fiera che, accettando l’offerta rossonera riguardante l’affitto del terreno a 3 milioni annui, riuscirebbe nei prossimi anni a colmare il buco di 180 milioni (spesi per la costruzione della fiera a Rho) con le banche.

Il progetto del Milan riguardante la costruzione del nuovo stadio in zona Portello ha trovato l’appoggio delle più alte cariche dello Stato tra cui quella del Premier Renzi che si è detto disposto a: “Dare incentivi per la costruzione di stadi dove si va con le famiglie, senza tornelli e con tifoserie accanto. Occorre aiutare chi vuole realizzare questi stadi in città”. Così come Renzi, si è schierato “al fianco del Milan” anche l’AD della Coni Servizi Alberto Miglietta: “Diamo il nostro sostegno quando si parla di spazi da dedicare al sociale. Lo stadio è la calamita per una vera rivoluzione culturale”. Non resta dunque che convincere Fondazione Fiera.

TUTTE LE NOTIZIE SUL NUOVO STADIO

Leggi anche: