Nuovo Stadio Milan, la decisione di Fondazione Fiera domani

Oltre al mercato e alle vicissitudini societarie, in casa Milan tiene banco la questione relativa alla realizzazione del nuovo stadio che i rossoneri vorrebbero realizzare nella zona del Portello, a due passi da Casa Milan. Stamattina i membri principali di Fondazione Fiera (il presidente Benito Benedini ed il dg Paolo Lombardi) sono chiamati ad aprire le buste contenenti le ultime offerte per la riqualificazione dei padiglioni 1 e 2 dell’ex Fiera di Milano, di cui Fondazione è proprietaria. Si attende una risposta per la giornata di domani e in casa Milan persiste un cauto ottimismo.

Nonostante siano subentrati nelle ultime settimane dei problemi circa la realizzazione dello stadio (basti pensare al comitato “no stadio al portello”), il “si” iniziale di Fondazione Fiera al progetto del Milan ha dato fiducia al club di via Aldo Rossi: la Fondazione ha infatti dato il proprio benestare alle garanzie finanziarie presentate dai vertici rossoneri per la copertura dell’investimento: i 300 milioni di euro necessari al progetto ci sarebbero e il quasi ufficiale ingresso di Bee Taechaubol in società potrebbe fornire ulteriori garanzie al progetto.

Fondazione Fiera domani dovrà quindi prendere una decisione: oltre al progetto del Milan, le opere in gara sono quelli del del polo tecnologico di Prelios e Milano Alta di Vitali. Intanto sempre per oggi è previsto un incontro tra i dirigenti Uefa e i vertici di Milan e Inter per la ristrutturazione di San Siro, che la prossima stagione ospiterà la finale di Champions League.

Leggi anche: