Olympiacos-Milan 3-0, Inzaghi: "Sconfitta? Guardo la prestazione"

Il Milan di Pippo Inzaghi non poteva iniziare peggio la sua avventura in Guinness Cup. I rossoneri perdono contro l’Olympiacos per 3-0, eppure SuperPippo non fa drammi e coglie gli aspetti positivi rilevati in questo match. Il tecnico del Diavolo tiene a sottolineare come il Milan sceso in campo a Toronto sia una bozza del Milan che scenderà in campo in Serie A, in quanto molti giocatori sono ancora fuori forma, la squadra ha molto lavoro da compiere e, giunta in America solo qualche giorno prima della partita contro l’Olympiacos, non ha avuto modo di allenarsi.

“Conoscevo i rischi, siamo arrivati solo un giorno e mezzo fa e non abbiamo avuto il tempo di allenarci. -Precisa Inzaghi – L’Olympiacos è più avanti di noi nella condizione fisica, ma adesso i risultati non contano. Bisogna guardare la prestazione“. Al di là della sconfitta, SuperPippo ha visto una squadra propositiva: “Mi è piaciuto lo spirito avuto e la voglia di tutti. Abbiamo creato qualche occasione, non siamo stati brillanti, ma andiamo avanti”.

Coglie poi i lati positivi: “L’importante è che nessuno si sia fatto male. Ho dovuto far giocare De Sciglio e Honda perché siamo in pochi numericamente, ma quando saremo tutti sarà un altro Milan. Infine mister Inzaghi conclude: “E’ importante disputare questo torneo perché ci confrontiamo con squadre di grande spessore e poi abbiamo tanti tifosi in America”.

Leggi anche: