Olympiakos-Milan 3-0: malissimo i rossoneri di Pippo Inzaghi

Non poteva iniziare peggio l’avventura del Milan nella Guinness Champions Cup che si sta giocando negli USA. Pesante sconfitta contro i greci dell’ Olympiakos, buona squadra apparsa superiore nettamente dal punto di vista fisico ed atletico.

Tanti davvero i campanelli di allarme per Superpippo Inzaghi che avrà tanto da lavorare dopo questa pessima gara, seppur la prima di un certo livello. Difesa spesso in sofferenza, migliora la tenuta fisica di Alex e Rami, ma assolutamente da rivedere quella di Bonera, andato in bambola per buona parte del match.

Segnali positivi arrivano dalla linea mediana, con Saponara, Cristante e Poli a fare da interpreti: bene l’ex Primavera, destinato ad avere un ruolo importante nel nuovo Milan di Pippo Inzaghi. Da rivedere anche Zaccardo, El Shaarawy e Albertazzi, mentre continua a far bene Mbaye Niang, propositivo e che continua a mostrare segni di miglioramento.

Ecco i tabellini della gara di Toronto:

OLYMPIACOS (4-2-3-1): Roberto; Elabdellaoui, Manolas, Abidal, Masuaku; Samaris, Kasami; Dossevi, Dominguez, Fuster; Papazoglou. A disposizione: Maniatis, Saviola, Ndinga, Kolovos, Bouchalakis, Cholevas, Siovas, Fortounis, Salino, Diamantakos, Megyeri, Ghazaryan, Avlonitis. All.: Miche

MILAN (4-3-3): Gabriel; Zaccardo, Rami, Bonera, Albertazzi; Poli, Cristante, Saponara; Niang, Pazzini, El Shaarawy. A disposizione: Abbiati, Agazzi, Alex, Benedicic, De Sciglio, Di Molfetta, Honda, Mastalli, Mastour, Mexes, Modic, Pinato, Simic. All.: Inzaghi

Leggi anche: