Operazione Evasione Fiscale e Fatture False: indagato anche Galliani

Pochi minuti fa, Sky Sport ha dato l’annuncio di un’operazione (denominata Operazione Fuorigioco) della Guardia di Finanza nei confronti di evasione fiscale fatture false nel mondo del calcio, che tra i tanti verrebbe coinvolto anche l’ad del Milan Adriano Galliani.  La Guardia di Finanza sta eseguendo un decreto di perquisizione e sequestro nei confronti di 64 persone tra cui massimi dirigenti, calciatori e procuratori di squadre di calcio di serie A e B.

Secondo quanto appreso, verso le 8:30 si sono presentati a casa Milan. Trai tanti, sarebbe stati messi sotto torchio anche il patron del Napoli Aurelio de Laurentiis, quello della Lazio Claudio Lotito, l’ex presidente e ad della Juventus Blanc, e i calciatori Lavezzi Crespo. Sembra siano coinvolti anche procuratori come Alessandro Moggi. 

Come funzionava il tutto? Così: gli agenti dei giocatori provvedevano a fatturare in maniera fittizia alle sole società calcistiche le loro prestazioni, simulando che l’opera di intermediazione fosse resa nell’interesse esclusivo dei club, mentre di fatto venivano tutelati gli interessi degli atleti assistiti dagli agenti medesimi. Inoltre, le società, da parte loro, approfittavano dell’indebito vantaggio di potersi completamente dedurre dal reddito imponibile queste spese, beneficiando altresì della detrazione dell’imposta sul valore aggiunto relativa alla pseudo prestazione ricevuta in esclusiva.  In questo modo, i calciatori non dichiaravano quello che sostanzialmente era un fringe benefit riconosciuto agli stessi dalla società calcistica che si accollava, avvantaggiando il calciatore, anche la spesa per l’intermediazione.