Ottavi Tim Cup, Milan-Spezia: gli spezzini divisi nel tifo

La data si avvicina, per il 15 gennaio è fissato l’appuntamento per gli ottavi di finale di Coppa Italia, turno che vede i rossoneri di Massimiliano Allegri sfidarsi con gli aquilotti guidati da Devis Mangia. Un partita di indubbio fascino soprattutto per i tifosi spezzini che, non abituati a grandi teatri del calcio del calibro di San Siro, vivono con elettrizzante aspettativa questo match.

Questa partita mette a dura prova tutti gli spezzini tifosi bianconeri e allo stesso tempo simpatizzanti del Milan che alla domanda ricorrente ” Chi tiferai? Spezia o Milan?” si trovano a dover scegliere fra due questioni di cuore di non poco conto. Ma, a sorpresa, l’attaccamento alle proprie radici vince sul fascino di un club blasonato come quello milanista.

Sono diversi gli spezzini, infatti, che dichiarano amore sconfinato per i colori bianconeri e non tradiranno la fede aquilotta neanche di fronte al Milan di Allegri che apre loro le porte di San Siro.

spezia

L’edizione odierna de La Nazione riporta diverse testimonianze a sostegno di questa tesi, gli spezzini ripensano ai grandi fasti del passato bianconero e mettono lo Spezia di fronte a tutto.  ”La gioia provata per una salvezza delle Aquile a Voghera in C2 all’ultima giornata o per la promozione in serie B è nettamente superiore a una Coppa Campioni vinta dai rossoneri”  –  ”Sono tifoso dello Spezia fino al midollo, da 42 anni sui gradoni del ‘Picco’, con una passione viscerale per le Aquile. Non nascondo che sono anche simpatizzante del Milan, del quale ho visto le ultime otto finali di Champions League, ma non chiedetemi da che parte sarò la sera del 15 gennaio, in quanto vivrei la domanda come un’offesa: Spezia tutta la vita!”. Questi due dei commenti più significativi pervenuti dai tanti supporters bianconeri.

Dalla stretta minoranza di tifosi spezzini propensi a sostenere il Milan, fa eco una dichiarazione di un tifoso che va controtendenza dichiarando: ”Sono le due squadre del cuore, anche se col Milan ho girato il mondo. Ricordo quando i rossoneri vinsero la Coppa dei Campioni ad Atene e per il compleanno di Ancelotti mi portarono a visionare la coppa. E’ chiaro che nel match di San Siro l’asticella penderà per i rossoneri. Però, se il Milan perdesse, sarebbe la sconfitta che mi dispiacerà di meno”.

Una sfida che divide in due una città ma unirà la cittadinanza spezzina in una serata che, senza dubbio, lascerà un segno indelebile a prescindere dal risultato finale.

Leggi anche -> Milan-Atalanta 3-0, Galliani: “Ci siamo sboccati. Contento per Kakà e Cristante”

Leggi anche -> Biglietti Tim Cup Milan-Spezia: ecco le info per acquistare i tagliandi