Pagelle Juventus-Milan 4-0: i Voti della Finale di Coppa Italia

Benatia insuperabile in difesa ed implacabile come attaccante improvvisato, male Donnarumma

Termina la Coppa Italia Tim stagione 2017-2018 con una netta vittoria della Juventus per 4-0 sul Milan. Le pagelle ed i voti della finale, decisa nella ripresa, dopo un inizio difficile, in otto minuti i bianconeri aprono e chiudono la partita con doppietta di Benatia e rete di Douglas Costa, su almeno due di questi gol la forte colpevolezza di Donnarumma, peggiore in campo. Nella Juventus brilla Benatia, ma anche Douglas Costa e Dybala giocano un’ottima partita.

Pagelle Juventus:

Buffon: Quando viene chiamato in causa risponde presente, specie a fine partita. Due belle parate gli valgono un buon voto per quella che forse sarà l’ultima finale giocata dal portiere italiano. 6,5
Cuadrado: Unico calciatore della Juventus sotto al sufficienza, nel primo tempo difende come può e si propone tanto, nella ripresa paga forse la stanchezza e si fa superare con troppa facilità, tunnel subito da Kalinic e almeno due errori che potevano costare caro alla sua squadra. 5,5
Barzagli: Preciso, attento, certamente il ruolo di centrale è quello che più gli si addice, insieme a Benatia non fa affatto rimpiangere Chiellini. 6,5
Benatia: L’eroe del match. Doppietta e ottima partita difensiva, praticamente insuperabile. 7,5
Asamoah: Si vede poco ma contiene bene Suso e rimane spesso ad aiutare i centrali quando la Juventus attacca. 6
Khedira: Spesso gli viene chiesto di giocare come esterno destro, sulla fascia fa davvero poco, in mezzo al campo non mostra una bellissima condizione, ma fa sempre la sua parte. 6
Pjanic: (esce all’86’) In realtà la sua partita non è stata particolarmente brillante, non fino ai cross da corner che sono valsi ben due reti per la squadra di Allegri, piede davvero caldo sui calci piazzati quello del serbo. 6,5
Matuidi: Ha rischiato un’autorete abbastanza goffo, per il resto è mancato il suo strapotere nei contrasti, non ha giocato moltissimi palloni. 6
Douglas Costa: (esce al 72′) Come al solito è in grado di spaccare le partite, qualcuno direbbe scherzosamente che fa lo stesso con le mani del portiere avversario. Una rete la sua che è più merito di Donnarumma, ma buonissima partita e grandi accelerazioni. 7
Dybala: (esce all’82’) Non sembrava la sua serata ed infatti sul tabellino non è presente il suo nome, tuttavia bellissimi dribbling e grandi giocate. I suoi tiri sono sempre insidiosissimi. 7
Mandzukic: Incredibilmente gioca una partita normale. Non brilla e non fa troppi errori, si vede poco durante la costruzione e come prima punta non riesce a mordere. 6
Bernardeschi: (entra al 72′) Senza voto
Higuain: (entra all’82’) Senza voto
Marchisio: (entra all’86’) Senza voto.

Pagelle Milan:

Donnarumma: Si era fatto valere con delle parate davvero spettacolari, poi il crollo definitivo, i due errori che tagliano le gambe al milan. 3,5


Calabria: Gioca un primo tempo che gli vale qualche errore e qualche buon recupero palla, si propone con una certa continuità, nella ripresa cala. 6
Bonucci: Non ha effettive colpe sulle reti bianconere, tutto il Milan dovrebbe migliorare nel difendere sui calci piazzati, lui fa quel che può. 6
Romagnoli: Stesso discorso che è valso per Bonucci, ma è lui a perdersi Benatia sul vantaggio bianconero. 5,5
Rodriguez: Un primo tempo davvero positivo, si fa vedere, prova a sovrapporsi spesso, buona anche la fase difensiva, nella ripresa anche lui paga un po’ la flessione dei rossoneri. 6
Kessie: Anche lui, come Matuidi, non riesce a farsi valere dal punto di vista fisico. Fa bene quando il Milan cerca lui come torre dietro Cutrone, ma per il resto si vede pochissimo. 5,5
Locatelli: (esce al 79′) Suo probabilmente anche il tiro più pericoloso del Milan, gioca una buona partita davanti la difesa, quando può tenta anche il lancio per uno degli attaccanti. 6
Bonaventura: Sempre molto bravo ad interpretare la partita, a volte lo si vede poco perchè magari ha recuperato lui un pallone o ha chiuso su un avversario che si stava lanciando in avanti, prova anche a farsi vedere in attacco. 6
Suso: (esce al 67′) Non brilla stavolta, partita che è stata caratterizzata da un paio di buoni dribbling su Asamoah e da altrettanti cross, un solo tiro che non impensierisce troppo Buffon. 5,5
Cutrone: (esce al 61′) Non ha fatto malissimo, ma lì davanti è troppo solo e la differenza di fisico coi difensori della Juventus è notevole. Esce quando il Milan sta ormai affondando. 5,5
Calhanoglu: Unico calciatore sopra la sufficienza per il milan e migliore in campo tra i diavoli. Combatte, corre, crossa, dribbla, il suo stato di forma è davvero buono, purtroppo da solo non può vincere le partite. 6,5
Kalinic: (entra al 61′) Entra e fa subito vedere qualcosa di buono, poi quell’autorete davvero ingenuo fa solo mettere le mani in testa a diversi tifosi rossoneri. 5,5
Borini: (entra al 67′) Ci prova e ci mette molta voglia, come al solito. 6
Montolivo: (entra al 79′) Senza voto.