Pagelle Milan-Chievo 3-0: brilla Kakà, bene Balotelli e De Jong

Il Milan porta a casa i 3 punti dopo una partita giocata molto bene e vinta ampiamente, mattatore della serata è stato Kakà, che con la sua doppietta raggiunge quota 104 gol con la maglia rossonera. Il Chievo non impensierisce mai ad eccezione del rigore sbagliato al 92esimo da Thereau.

Abbiati 6: Partita vissuta da spettatore come a Firenze, viene impegnato solo nel finale quando viene concesso il rigore al Chievo, ma non ha bisogno di intervenire a causa del pessimo tentativo di Thereau;

Bonera 6: Sempre preciso e impeccabile non sbaglia niente e prova anche ad offendere, eredita la fascia da Kakà al momento della sua uscita, uno dei pochi rimasti del Grande Milan, e dimostra con tutta l’esperienza acquisita nel corso della sua carriera di poter essere d’aiuto anche nel Milan che verrà

Rami 6,5: Solido e roccioso, puntale nei recuperi difensivi e nell’uno contro uno, non soffre mai Paloschi e Thereau, ha il merito di regalare un preciso assist a Balotelli nell’azione che porta in vantaggio i rossoneri, sta dimostrando di meritare il riscatto;

Zaccardo 5,5: Dopo una partita ampiamente sufficiente si concede una disattenzione abbastanza grave a un minuto dalla fine, il risultato era già acquisito e Thereau non ne approfitta a dovere, ma commette un errore che pesa;

Emanuelson 6: Nessuna novità, solito incedere sulla fascia sinistra, buoni spunti, alcune imprecisioni e disattenzioni, comunque non sbaglia niente di clamoroso, il suo compito lo svolge senza patemi;

De Jong 7: Altra grande partita dell’olandese, sradica palloni e macina chilometri , con un De Jong cosi è più facile trovare l’equilibrio che è mancato fino ad ora nel Milan(Poli 6: entra al posto di Nigel e ci mette la grinta che lo contraddistingue);

Muntari 6: Buona partita del ghanese, nessuna sbavatura e si fa sempre trovare pronto a ricevere i palloni dai centrali, esce infortunato speriamo non sia niente di grave(Essien 6: gestisce il pallone con autorevolezza anche se i limiti tecnici ci sono e forse ha bisogno di un regista che lo scarichi dalle responsabilità di impostare l’azione);

Kakà 7,5: Uomo partita, alla generosità abituale abbina la classe dei tempi migliori e con una doppietta da capogiro aiuta nella risalita del suo Milan, semplicemente un Campione(Robinho 6: Entra con piglio e voglia, tenta di far segnare Balotelli e prova qualche numero degno del Robinho che fu);

Honda 5,5: Non gioca neanche male, suo l’assist per il primo gol di Ricky, ma ha il difetto di sbagliare un gol clamoroso e altre potenziali occasioni, non riesce mai a trovare la zampata decisiva;

Taarabt 6: I numeri ce li ha e li fa vedere costantemente, ma dopo un primo tempo all’altezza a risultato acquisito si scioglie e sbaglia parecchi appoggi semplici, tenta di trovare la giocata giusta per il primo gol a San Siro ma senza esito;

Balotelli 7: Ottima partita di SuperMario, sblocca subito la contesa e trova la profondità come gli chiede il suo mister, potrebbe fare anche il secondo gol e cerca l’assist in più occasioni, fortunatamente per il Milan è in un buon momento;

Seedorf 6,5: La sua squadra sta trovando finalmente la quadratura giusta e 7 punti in una settima lo riportano saldo sulla panchina rossonera.

Leggi anche-> Milan-Chievo 3-0: Video Gol e Sintesi

Leggi anche-> Milan-Chievo 3-0: l’esultanza di Crudeli (Video)

Leggi anche-> Milan-Chievo 3-0: la cronaca del match