Palermo-Juventus, Ballardini: "Impossibile fermare la squadra di Allegri"

E’ solo alla seconda partita sulla panchina rosanero, ma Davide Ballardini sembra avere già le idee chiare sul come esaltare le ottime potenzialità del suo Palermo. Riuscire in questo intento contro la Juventus nella giornata di domani sarebbe già di per sé un buon progresso.

Già, proprio perché con la Juventus di questo periodo sembra quasi impossibile giocarci, e Ballardini, intervistato in sala stampa, lo sa bene: “In questo momento è molto difficile fermare una Juve in queste condizioni. Basti pensare a quello che ha combinato in Champions; neanche al Manchester City ha fatto capire granchè”.

Nonostante il timore reverenziale verso i bianconeri, il tecnico di casa non nasconde le sue ambizioni: “Il Palermo deve fare il Palermo, so di avere a mia disposizione giocatori in grado di competere anche con i bianconeri. Dovranno esserci grandi motivazioni”.

Infine, ecco l’immancabile dichiarazione sul grande ex del match, Paulo Dybala: “Mi sarebbe piaciuto tanto allenarlo, è un calciatore che ti fa innamorare del pallone. Ha la faccia del bravo ragazzo, e in casa Juve l’aspetto umano è fondamentale“.

TUTTO SU PALERMO-JUVENTUS