Palermo, Nuovo Allenatore è Tedesco: Schelotto Accompagnatore

VOTA QUESTA NOTIZIA

Ennesimo ribaltone sulla panchina del Palermo: con tutta probabilitá, fino a giugno, il nuovo allenatore è Tedesco, e non argentino, con Schelotto che sará solo dirigente accompagnatore. Giovanni Tedesco, ex bandiera dei rosanero nonché palermitano di nascita, è stato contattato da Maurizio Zamparini perchè il nuovo tecnico Guillermo Barros Schelotto non potrá allenare fino a giugno perchè privo del patentino necessario e a causa di altri problemi burocratici. Si tratta, chiaramente, di uno stratagemma per permettere comunque all’ex giocatore del Boca di sedere in panchina e guidare comunque i suoi (che ieri hanno vinto 4-1 contro l’Udinese), coadiuvato da Tedesco, che successivamente, quando Schelotto avrá completato l’iter, sará retrocesso a collaboratore tecnico.

Il triste record del Palermo: 5 allenatori (+1) in una sola stagione

Quello che traspare da tutto ciò è un quadro di pura disorganizzazione: cinque gli allenatori che si stanno succedendo in sole 22 gare di campionato, con Iachini, Ballardini (entrambi esonerati dopo una vittoria), e poi Viviani e Bosi (una gara a testa per loro), per arrivare al mister che potrebbe sedere in panchina a Modena, ovvero Tedesco che dovrebbe accettare a breve. Nel listone non includiamo proprio Schelotto, che non può al momento ricoprire ufficialmente il ruolo di guida tecnica nell’organigramma, ma che di fatto, essendo sotto contratto, è il sesto uomo di Zamparini in pochi mesi.

Zamparini dovrá pagare una multa da 15 milioni

Intanto é ormai acclarato che Zamparini dovrá pagare una multa da 15 milioni di euro per un debito mai saldato col fondo che lo aiutò a comprare Dybala dall’Instituto de Cordoba: vista la cospicua cifra da versare (e il patron friulano lo doveva sapere – o sospettare – da un pezzo), era proprio necessario questo infinito valzer di allenatori per il club siciliano?

Leggi anche: