In caso di mancata riconferma di Brocchi, continua il toto allenatori per la panchina del Milan, ma secondo indiscrezioni, il nome forte dei cinesi sarebbe quello di Rudy Garcia.

Ennesimo allenatore in controtendenza rispetto all’ultima filosofia del Milan, non esattamente il migliore a far crescere i giovani ed essenzialmente incapace nel puntare sul vivaio, ma molto bravo a gestire gruppi consolidati e a dare un gioco d’attacco importante alle proprie sqadre. Col suo 4-3-3 la Roma ha dato spettacolo fin quasi alla fine della sua avventura, ed è stato l’unico tecnico capace di impensierire la Juventus in questi anni. Con lui Garcia porterebbe tre fedelissimi: Benatia, Rio Mavuba e Gervinho.

Ma restano anche altre le ipotesi da valutare. Soprattutto in caso la trattativa coi cinesi andasse per le lunghe: oltre alla possibile conferma di Brocchi, che non ha avuto tempo per imporre il suo calcio al Milan, le altre ipotesi sarebbero due, ovvero Gasperini, che Preziosi ha insistentemente consigliato a Galliani, e, come si è già detto più volte da queste colonne, Giampaolo, sponsorizzato da Sacchi.

LEGGI ANCHE:

Finale Coppa Italia: Esclusi Balo, Menez e Boateng

Milan, giocatori si rifiutano di andare in ritiro