Parma in Serie D, è fallito: Ufficiale

Il Parma Calcio è ufficialmente fallito e ripartirà dalla Serie D, cancellando il suo nome dal calcio professionistico. Nella giornata di ieri la cordata “Magico Parma” aveva annunciato il suo ritiro definitivo dalle trattative private, a causa del debito di 22,6 milioni da estinguere in seguito alle “cattive” gestioni precedenti di Ghirardi, Tasi e Manenti. Al termine dell’ennesima asta, il giudice delegato Rogato ha staccato definitivamente la spina, poichè nessun possibile acquirente ha presentato un’offerta congrua ai requisiti richiesti, nonostante nelle ultime ore fosse ancora acceso un lumicino di speranza grazie al gruppo di imprenditori capitanato da Piazza.

Dopo 102 anni di storia, 3 Coppe Italia, 2 Coppe Uefa, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa Italiana e una Supercoppa Europea, la società emiliana, dunque, sarà costretta a ripartire dai dilettanti e a perdere tutti i suoi tesserati a parametro zero, in attesa di un nuovo proprietario in grado di ricostruire l’intero organigramma dal principio e riportare una piazza così importante nel calcio che conta e merita.

Leggi anche –> Parma in Serie D, Ufficiale a Breve?