Parma-Verona 2-2, Toni: “Voglio segnare alla Juve”

Il Verona non vince al “Tardini” di Parma, ma Luca Toni lascia sempre la sua firma. E’ lui il protagonista della rimonta odierna della squadra di Andrea Mandorlini, che grazie alla sua doppietta raccoglie almeno un punto nell’ultima gara esterna della stagione. Eletto man of the match dai telecronisti di Sky Sport, l’ex attaccante della Fiorentina ha espresso così tutta la sua felicità per i suoi 21 gol e il primo posto nella classifica capocannonieri: “Me la gioco tranquillo e sereno, proverò a vincerla, sarebbe una bella soddisfazione a quasi 40 anni, sia per me che per i miei compagni. E’ anche merito loro se ho segnato 21 gol.”

Gli scaligeri però non sono riuscito a fare bottino pieno sul campo di una squadra già retrocessa: “Oggi volevamo vincere, non ci siamo riusciti, soprattutto perchè abbiamo sbagliato il primo tempo: loro sono partiti forte, non ce l’aspettavamo. Ci siamo svegliati tardi, ma bisogna fare i complimenti anche agli avversari. La situazione del Parma? Dispiace per loro, ho tanti amici che giocano a Parma. Purtroppo per cambiare le regole è necessario che si vengano a creare casi gravi come quello del Parma. Chi sbaglia deve andare in galera, i presidenti dovrebbero garantire gli stipendi, soprattutto ai dipendenti.”

Ora è tempo di guardare avanti e all’ultima partita di campionato, quando al “Bentegodi” si presenteranno i Campioni d’Italia: “Domenica è l’ultima gara in casa, giocheremo con la Juve, una delle squadre più forti d’Europa, alla quale faccio il mio in bocca al lupo per la finale di Champions.”

Leggi anche –> Gol Parma-Verona 2-2 Video Highlights e Sintesi