Partita della Pace, Zanetti: "Orgoglioso di partecipare"

Ci sarà tanta Inter in occasione della Partita Interreligiosa Per la Pace, in programma Lunedì 1 Settembre allo Stadio Olimpico di Roma. L’evento, ispirato personalmente da Papa Francesco, è stato organizzato da Schola Occurrentes e Fondazione PUPI, quest’ultima creata più di dieci anni fa da Javier Zanetti e dalla moglie Paula. E’ stato proprio l’ex capitano e attuale Vicepresidente dell’Inter a presentare la partita durante la conferenza stampa. “Fare parte dell’organizzazione per me è un onore, un motivo d’orgoglio“, ha detto Zanetti, “Quando ho avuto modo di incontrare Papa Francesco  abbiamo deciso di organizzare questa amichevole perché la pace nel mondo è una cosa urgente“.

I proventi della Partita Per la Pace saranno destinati interamente al progetto “Un’alternativa di Vita” che coinvolgerà bambini e ragazzi di Buenos Aires, città natale del Papa, offrendo loro un sostegno concreto promuovendo lo sviluppo della Rete delle Scuole per l’Incontro. All’evento parteciperanno campioni di oggi e di ieri che, nonostante culture e religioni differenti, hanno deciso di rispondere presenti alla “convocazione” di Papa Francesco. Saranno il neo tecnico dell’Argentina, il Tata Martino, e il manager dell’Arsenal Wenger a selezionare i calciatori da una rosa che vede, tra l’altro, i nomi degli interisti Andrea Ranocchia, Fredy Guarin, Riky Alvarez, Juan Pablo Carrizo, Mauro Icardi e Yuto Nagatomo, più gli ex Esteban Cambiasso, Ivan Zamorano, Ivan Cordoba, Samuel Eto’o e il grande Roby Baggio.

Poter coinvolgere tanti colleghi, tanti amici che il 1° settembre saranno insieme per questa grande partita può essere una cosa molto importante e può essere il punto di partenza per il mondo intero“, ha aggiunto poi Zanetti, che guiderà una delle due formazioni, ovviamente con la fascia da capitano. Le squadre porteranno i nomi degli organizzatori della partita, PUPI e Scholas. “Ricordiamo che la cosa più importante non è la partita in se, ma il messaggio che il nostro Papa vuole dare e che è la Pace del mondo”, ha sottolineato Zanetti. La Partita Per la Pace unirà il mondo intero per 90 minuti, un’ottimo spot per il calcio, troppe volte sulle pagine dei quotidiani con episodi di violenza. L’evento sarà trasmesso in Italia su Rai 1 e in diretta radiofonica su RAI Radio Uno. Durante l’intervallo si esibiranno gli artisti Nek e Tini Stoessel, popolare cantante argentina.

Javier Zanetti non ha nascosto l’emozione di partecipare alla partita. “La considero una delle più importanti della mia vita“, ha infatti detto l’ex capitano. Tanta Inter dunque alla Partita Interreligiosa Per la Pace e ancora una volta i colori nerazzurri saranno rappresentati da Javier Zanetti, campione in campo e di solidarietà.

Leggi anche-> Notizie Inter, a Javier Zanetti l’oscar dello sport 2014

Leggi anche -> Notizie Inter: Zanetti alla partita interreligiosa per la pace