Penalizzazione Calcio Catania, sanzionato per il caso Castro

La Lega Pro ha ufficializzato, tramite comunicato, la penalizzazione di 6 punti inflitta al Catania Calcio per il caso Castro.

Non c’è pace per il Calcio Catania. Dopo una stagione trascorsa in penombra anche a causa dei punti di penalizzazione inflitti ai siciliani per la vicenda legata al calcioscommesse, il club rossazzurro si prepara ad affrontare il campionato 2016-17 con una nuova sanzione da scontare.

Il Calcio Catania dovrà scontare 6 punti di penalizzazione nel corso dell’attuale stagione per via del caso Castro: i rossazzurri acquistarono il giocatore nell’estate 2012 dal Racing Avellaneda, ma non pagarono al club argentino l’intero importo. La Fifa, a seguito del reclamo del Racing, aveva quindi obbligato il Catania a pagare quanto dovuto ai sudamericani, tuttavia a causa delle vicende degli ultimi anni gli etnei non sono riusciti ad estinguere il loro debito e per tale ragione sono stati sanzionati con penalizzazione di sei punti da scontare nel corso del campionato di Lega Pro 2016-2017. La società siciliana ha già comunicato di aver presentato ricorso.

CATANIA PENALIZZATO PER IL CASO CASTRO: IL COMUNICATO UFFICIALE

“Si rende noto che la Segreteria Federale in data 8.7.2016 ha comunicato che la Commissione Disciplinare della FIFA nell’ambito di un procedimento disciplinare ha irrogato alla società Calcio Catania s.p.a. la penalizzazione di sei punti in classifica da scontarsi nel campionato nella stagione sportiva 2016-2017”.

TUTTE LE NOTIZIE SUL CATANIA CALCIO