Penalizzazione Novara, due punti per violazioni Covisoc

VOTA QUESTA NOTIZIA

Il Novara ha subito oggi una penalizzazione di due punti per violazioni Covisoc. Il club piemontese ha presentato in ritardo alcuni documenti ed è stato inoltre riscontrato un ritardo nei pagamenti dei propri tesserati. Così, la stagione della neopromossa che vuole tornare in Serie A partirá ad handicap per via di due punti che verranno scalati fin dall’inizio del campionato. Pertanto, il Novara partirá da -2. Penalizzato anche il Varese con un meno due, ma resta ancora ignoto il futuro dei lombardi, che non si sono iscritti alla prossima Lega Pro. Il Tribunale Federale Nazionale non ha potuto far altro che penalizzare i piemontesi e ha motivato così la decisione, come è possibile leggere nel comunicato ufficiale:

“Il Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare presieduto dall’Avv. Sergio Artico ha inflitto 2 punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nella stagione sportiva 2015/2016 al Novara per non aver depositato presso la CO.VI.SO.C, entro il termine del 16 aprile 2015, la dichiarazione attestante l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di maggio, giugno, novembre e dicembre 2014. Disposti anche tre mesi di inibizione nei confronti del presidente della società Massimo De Salvo.

Leggi anche: