Peppe Di Stefano, corrispondente sul Milan per Sky Sport 24, ha analizzato l’ultima partita di campionato del Milan e l’ha utilizzata per parlare della finale di Coppa italia di sabato contro la Juventus.

“Inutile negare – ha detto il giornalista – che la stagione sia stata deludente da molti punti di vista, e il sesto posto fallito è il coronamento di un anno pessimo. Certo che la possibile vittoria nella finale di Coppa Italia può cambiare qualcosa, ma restano i problemi di base, quelli di un gruppo che non regge la pressione, spompato, e che sembra non crederci più”.

Secondo Di Stefano il cambio di Mihajlovic è stata la stoccata finale ai sogni di gloria dei rossoneri:

“Il cambio Mihajlovic-Brocchi è stato devastante da questo punto di vista, perchè la squadra ha perso anche l’unica cosa che la contraddistingueva, ovvero la voglia di lottare. La partita con la Roma è stata davvero emblematica, perchè il Milan sembrava davvero non essere sceso in campo e non è bastato il 18° gol di Bacca per nascondere una gara pessima. Il Milan che ha giocato l’ultima gara di Mihajlovic aveva qualche chance, quello contro la Roma sembra battuto in partenza”.

LEGGI ANCHE:

Calciomercato Milan: visionati Ansaldi e Pavoletti dal Genoa

Milan, Lippi parla della Coppa Italia