Perugia-Ternana Derby: Ultime Notizie

La 4a giornata di Serie B mette di fronte Perugia e Ternana nel sentitissimo derby umbro: ultime notizie e analisi del match del Curi.

Torna il derby umbro, torna Perugia-Ternana: la sfida tra due città così vicine ma così diverse, che da sempre nel calcio (e non solo) viaggiano su linee parallele che non si incontrano mai. La rivalità regionale che da sempre contraddistingue questo derby affonda le sue radici in un dibattito culturale che si avvicina, con le dovute proporzioni, a quello che vede Celtic e Rangers giocarsi la supremazia di Glasgow in un clima di rivalità non solo calcistica, ma anche religiosa.

La religione del cioccolato

La religione nel confronto tra biancorossi e rossoverdi non c’entra nulla, sia chiaro, ma c’è comunque qualcosa che oppone irrimediabilmente queste due città: Perugia città d’arte e del cioccolato; Terni polo industriale e siderurgico. Da una parte il romanticismo, dall’altra l’operosità. Due centri così vicini tra di loro che quasi risulta difficile capire quanto possa cambiare spostandosi dal Liberati al Curi.

Un passato glorioso, ma in epoche differenti

Proprio al Curi si gioca la prima delle due gare stagionali sulle due squadre che hanno rappresentato l’Umbria per quasi un secolo. Il derby non si è mai giocato in Serie A, ma entrambe hanno avuto il loro momento di ribalta in massima serie, in periodi molto distanti, come da copione: in tempi più antichi la Ternana, a cavallo del duemila il Perugia. Nelle altre categorie il derby si è disputato molto spesso e il bilancio in gare ufficiali è quasi in parità: 29 successi perugini, 32 pareggi e 27 imposizioni ternane.

Industria pesante: un derby a rischio 

La sfida di domani è a rischio scontri tra i tifosi: la profonda diversità tra le due città umbre ha portato a una profonda tensione tra i supporters, con diversi match finiti nel sangue e nel segno di scontri tra ultras di Grifo e Fere e tra ultras e forze dell’ordine, già negli anni ’30, quando un match terminò 2-2 sul campo ma fu poi vinto dai biancorossi per le intemperanze dei tifosi di casa. La rivalità, dunque, è profonda, e domani sicuramente sarà una battaglia, anche se le due squadre non sembrano all’altezza di poter recitare un ruolo da protagoniste in questo campionato cadetto.

Come hanno iniziato Perugia e Ternana in questo campionato

Cristian Bucchi ha finora raccolto 2 punti in 3 gare e la squadra stenta soprattuto in fase offensiva. Benny Carbone è subentrato a preparazione estiva in corsa all’esonerato Panucci e ha perso all’esordio (la gara della prima giornata col Pisa, rinviata, si è trasformata nella seconda stagionale, vinta), e ha infine centrato un pareggio: rendimento altalenante per entrambe le squadre, dunque, ma una vittoria nel derby può dar morale e svoltare le sorti di una stagione. Se sarà l’industria dolciaria o quella siderurgica a prevalere è tutto da vedere: l’89esimo capitolo del grande libro del derby umbro è pronto a essere scritto.

Perugia-Ternana, le probabili formazioni

Perugia (4-3-3): Rosati; Del Prete, Belmonte, Volta, Chiosa; Brighi, Zebli, Dezi; Di Carmine, Bianchi, Di Nolfo. All.: Bucchi

Ternana (4-3-2-1): Di Gennaro; Zanon, Meccariello, Valjent, Germoni; Petriccione, Bacinovic, Di Noia; Di Livio, Falletti; Avenatti. All.: Carbone

TERNANA-PERUGIA, GLI SCONTRI TRA ULTRAS NEL 2015