Pistocchi: "Conte può allenare Juve e Italia contemporaneamente"

La sconfitta dell‘Italia contro l’Uruguay con conseguente eliminazione dal mondiale ha causato un terremoto all’interno della nazionale azzurra e anche nella stessa Figc. Infatti nella conferenza post-partita sia il commissario tecnico Cesare Prandelli che Giancarlo Abete, presidente della Figc, hanno annunciato le loro dimissioni aggiungendo che sono irrevocabili.

Prandelli ha riconosciuto di aver fallito col suo progetto tecnico mentre Abete ha spiegato ai giornalisti che aveva già deciso di dimettersi alla fine di questo Mondiale. Ora è tempo di ricostruire il calcio in Italia e soprattutto bisogna trovare qualcuno che possa far risorgere la nazionale italiana dopo due eliminazioni consecutive dai Mondiali.

Dopo le dimissioni di Prandelli, è subito scattato il toto-nome per il suo successore sulla panchina azzurra. Gli addetti ai lavori danno come favori Massimiliano Allegri il cui ingaggio sembra essere alla portata mentre Luciano Spalletti e Roberto Mancini sono gli altri due candidati come Ct anche se partono da sfavoriti.

Tuttavia sono molti gli opinionisti che stanno dicendo la loro su chi preferirebbero come successore di Prandelli, nella trasmissione odierna di SportMediaset, il giornalista sportivo Maurizio Pistocchi ha dichiarato che l’unico allenatore in grado di far rialzare la nazionale italiana è Antonio Conte. Secondo il giornalista l’attuale allenatore della Juventus è il migliore allenatore in Italia e potrebbe allenare contemporaneamente i bianconeri e l’Italia che anche in questo mondiale ha avuto il famoso blocco-Juve, ora bisognerà vedere se l’idea di Conte è una semplice supposizione del giornalista o se i vertici federali hanno anch’essi in mente il tecnico pugliese.

Leggi anche –> Dimissioni di Prandelli: oltre al CT va via anche il presidente Abete
Leggi anche –> Prossimo allenatore Italia: Mancini e Allegri in pole