Pogba al Barcellona? Juventus-Raiola è guerra

La tipica domanda che impazza da diversi mesi di calciomercato è: Pogba al Barcellona? Ma adesso, se prima c’era la certezza, adesso qualcosa è cambiato. Juventus-Raiola è guerra. Non sono andate giù, infatti, alcune dichiarazioni da parte del procuratore del centrocampista francese. Ecco i fatti:

Domani ecco l’appuntamento tra i candidati alla presidenza del Barcellona, cinque in tutto: il numero uno uscente Josep Maria Bartomeu, l’ex presidente Laporta, Agustì Benedito, Toni Freixa, Joan Batiste. I pronostici e i sondaggi dicono che a contendersi la poltrona più ambita del club campione d’Europa siano Bartomeu e Laporta. Ma ecco che a movimentare le ultime ore della campagna elettorale ci ha pensato Mino Raiola, manager del centrocampista, per il quale Bartomeu aveva offerto 80 milioni di euro alla Juventus. Offerta respinta dai bianconeri alla fine. Ecco che Raiola ha da qualche ora dichiarato: “Se Laporta vince, avrà buone chances di prendere Pogba da subito. Innanzitutto dovrà parlare con me e poi con la Juventus, ma si può fare”.

Queste dichiarazioni hanno immediatamente irritato la Juventus, titolare del cartellino del centrocampista, sotto contratto sino al 30 giugno 2019, disposta a risedersi al tavolo della trattativa, soltanto se si offriranno ben 100 milioni di euro, che sia Laporta o Bartomeu, questo quello che i dirigenti bianconeri chiedono.

LEGGI ANCHE: 

Pogba al Barcellona: incontro Juventus-Braida mercoledì?

Calciomercato Juventus 2015, Allegri: “Pogba? Spero resti con noi”