Precedenti Juventus-Milan: Statistiche e Curiosità (Serie A 2015-16)

Sono 160 le sfide che hanno visto protagonisti Juventus e Milan: comanda la Vecchia Signora con 58 successi, contro i 48 dei rossoneri, e i 54 pareggi. Tra le mura amiche, gli attuali campioni d’Italia hanno vinto 38 volte, impattando in 21 occasioni e incassando 21 sconfitte. Per quanto riguarda i gol fatti, la Juve è in vantaggio con le sue 222 reti, 12 in più di quelle realizzate dal sodalizio meneghino.

Allo Stadium, le due compagini hanno cominciato ad affrontarsi soltanto nel 2011: il 2 ottobre, l’undici di Antonio Conte riesce a portare a casa i tre punti solo nel finale grazie a una doppietta di Marchisio, al termine di un match intenso e ricco di occasioni. Il 21 aprile 2013, invece, a decidere la gara ci pensa Arturo Vidal, freddo nel superare Amelia dagli 11 metri.

Il 6 Ottobre 2013, i rossoneri vanno in svantaggio dopo soli 19 secondi con un gol di Muntari, ma la Juve trova il pari al 15′ con una punizione di Pirlo: il primo tempo finisce 1-1. Nella ripresa, i bianconeri completano la rimonta con Giovinco, per poi raddoppiare con Giorgio Chiellini; inutile la seconda firma di Muntari, che arriva solo a pochi minuti dal triplice fischio.

Il 7 febbraio 2015, la squadra di Allegri va in vantaggio al 13′ con Carlos Tevez: Morata effettua un lancio in profondità per l’Apache, rapidissimo nel presentarsi dinanzi a Diego Lopez e a battere lo stesso ex Real Madrid. Alla mezzora, il Milan trova il pari con Antonelli su azione da calcio d’angolo, ma 2 minuti più tardi Bonucci riporta in vantaggio i padroni di casa, bravi nel chiudere la partita nel secondo tempo, con Alvaro Morata, lesto nello spingere in fondo al sacco un tiro di Marchisio, terminato sul palo.

TUTTE LE NOTIZIE SU JUVENTUS-MILAN