Primavera Milan 2014-2015, Brocchi: "C'è grande voglia di cominciare"

E’ iniziata ieri l’avventura di Cristian Brocchi alla guida della Primavera del Milan. Con la nomina di Filippo Inzaghi ad allenatore della prima squadra, l’ormai ex tecnico degli Allievi è stato promosso e ieri, prima di iniziare il ritiro, ha rilasciato, ai microfoni di Milan Channel, le sue prime dichiarazioni da tecnico della Primavera“Ho trovato un gruppo di ragazzi carico e con una gran voglia di ricominciare la stagione. Sono tutti molto educati, rispettosi e con il giusto piglio. Qualcuno di loro ha ancora l’amaro in bocca per via della conclusione della scorsa stagione, ma la voglia nostra è di iniziare un grande lavoro per un’ottima stagione”. 

E’ questo il pensiero di Brocchi che poi rivela il suo principale obiettivo: “Voglio creare all’interno di questo gruppo ciò che mister Inzaghi sta cercando di ricreare in prima squadra, ovvero il DNA Milan, lo spirito di appartenenza, la consapevolezza di scendere in campo indossando una maglia importante e i valori che hanno fatto storia di questo club”.

Insomma, la Primavera come la prima squadra e il Milan attuale come quello di un tempo per ripercorrere le orma dei grandi campioni del passato. Nel segno della continuità, come dimostrato già da Pippo Inzaghi che ha voluto con se alcuni giovani della Primavera e a tal proposito Brocchi vede già un buon inizio: “Mireremo ad instaurare un rapporto che potrà essere il valore aggiunto di questa stagione. I giovani Primavera aggregati alla Prima Squadra si stanno comportando veramente bene e sono avvantaggiati perché conoscono già Inzaghi”.

Leggi anche: