Primavera, Udinese-Milan 2-0: gol di Vutov e Hoxha

Si conclude con la vittoria bianconera Udinese-Milan, match del campionato Primavera. Escono dunque sconfitti i ragazzi di Filippo Inzaghi che, subito il doppio svantaggio nel primo tempo, non riescono a rimontare. Da segnalare tra le file rossonere il ritorno in campo da titolare di Stephan El Shaarawy, sue le maggiori occasioni del Milan nel primo tempo. Buona la prestazione del Faraone che sembra aver definitivamente smaltito l’infortunio.

Il primo tempo è prevalentemente a tinte bianconere. L’Udinese di mister Matiussi impegna prima Gori in parata a seguito di un calcio di punizione e al minuto 19 riesce a passare in vantaggio grazie al gol segnato da Vutov con un tiro di sinistro a scavalcare il portiere del Milan. I rossoneri cercano di reagire e riportare il match su un risultato di parità, ma la difesa avversaria riesce a mantenere una buona guardia rendendo sterile il possesso di palla del Milan e nulle le iniziative rossonere. Il pareggio non arriva, arriva invece il raddoppio dell’Udinese al minuto 38 con un tocco morbido di sinistro di Hoxha a conclusione di una bella azione personale. Il giocatore bianconero, servito dal compagno Douglas e prima di firmare la marcatura, si addentra in area riuscendo a superare tre avversari. La prima frazione di gioco termina quindi con il vantaggio dell’Udinese.

Il secondo tempo inizia con l’Udinese subito in attacco e vicinissima al terzo gol. Tiro diagonale di Moras seguito, qualche minuto più tardi,  dalla conclusione di Tellan respinto da Gori e la traversa colpita da Siku. La risposta del Milan arriva al 52 con un tiro di Mastalli che, però, non riesce a coordinarsi bene e la sfera finisce alta sulla traversa. Pochi gli spunti rossoneri contro un Udinese veramente in gran forma che soffre davvero poco e che al 72′ con Moras trova il palo. Nei minuti finali il Milan si rende pericoloso con Pedone e Petagna, ma nonostante ciò la porta dell’Udinese rimane inviolata. Buona la prestazione dei bianconeri che dominano l’intero match e hanno meritato la vittoria, non benissimo il Milan che contro l’Atalanta dovrà assolutamente vincere con almeno due gol di scarto.

Leggi anche-> Il Milan fallisce ancora: la “sindrome” da big match

Leggi anche-> Milan sconfitto e Berlusconi infastidito: Seedorf in bilico?