Probabili Formazioni Serie B 10° Giornata (2017-18)

Ecco come potranno scendere in campo le 22 formazioni della B nella prossima giornata

Tra venerdì e sabato andrà in scena la 10° giornata del Campionato di Serie B 2017-18: ecco le probabili formazioni che scenderanno in campo.

Un campionato che vede una classifica ancora molto corta, con ben 14 squadre racchiuse in appena cinque punti. Giornata che vede, come gara di cartellino, il match che va in scena, al Pier Luigi Penzo, tra il Venezia di Filippo Inzaghi e la capolista Empoli allenata di Vincenzo Vivarini.

Probabili Formazioni 

CREMONESE-BRESCIA: La sfida del Giovanni Zini apre la decima giornata del campionato. Padroni di casa di Attilio Tesser arrivano a questa sfida dopo il successo esterno a Cittadella per 2-1. Brescia che ha, da poco tempo, cambiato tecnico. Infatti, al posto di Boscaglia è arrivato Pasquale Marino. Tuttavia, quest’ultimo ha debuttato con una sconfitta, ovvero quella subita in casa per 1-0 contro il Novara.

CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Canini, Claiton, Procopio; Cavion, Cinelli, Pesce; Piccolo; Mokulu, Paulinho. Allenatore: Tesser.
BRESCIA (3-5-2): Minelli; Lancini, Gastaldello, Somma; Longhi, Machin, Ndoj, Bisoli, Furlan; Caracciolo, Rinaldi. Allenatore: Marino.

BARI-CITTADELLA: Al San Nicola, alle ore 21:00, va in scena il secondo anticipo di questa giornata. La squadra di Fabio Grosso arriva dal pareggio, subito agli ultimi secondi, dalla Pro Vercelli per 2-2. Il Cittadella di Venturato, invece, è reduce dalla sconfitta interna contro la Cremonese.

BARI (3-4-3): Micai; Cassani, Marrone, Gyomber; Fiamozzi, Basha, Busellato, Morleo; Galano, Cisse, Improta. Allenatore: Grosso.
CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Pelagatti, Varnier, Pezzi; Pasa, Iori, Siega; Schenetti; Strizzolo, Arrighini. Allenatore: Venturato.

CESENA-FOGGIA: Entrambe le squadre si trovano nei bassi fondi della classifica. Il Cesena di Fabrizio Castori, attualmente in coda al campionato, dopo la sconfitta di Carpi per 2-1, ospita il Foggia di Stroppa, reduce dal successo interno contro il Perugia per 2-1.

CESENA (3-5-2): Fulignati; Rigione, Cascione, Perticone; Dalmonte, Fazzi, Koné, Laribi, Schiavone; Cacia, Jallow. Allenatore: Camplone.
FOGGIA (3-5-2): Guarna; Lolacono, Camporese, Coletti; Chiricò, Agazzi, Gerbo, Vacca, Deli; Beretta, Mazzeo. Allenatore: Stroppa.

PALERMO-NOVARA: I rosa-nero, seconda forza del campionato insieme al Frosinone, arriva da uno 0-0 proprio in casa dei giallo-blù. La formazione piemontese di Eugenio Corini, dopo un inizio non proprio dei migliori, sta risalendo in classifica, complice anche il successo esterno contro il Brescia.

PALERMO (3-4-1-2): Pomini; Cionek, Bellusci, Struna; Rispoli, Dawidowicz, Murawski, Morganella; Coronado; Embalo, Nestorovski. Allenatore: Tedino.
NOVARA (4-3-3): Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni; Moscati, Ronaldo, Casarini; Di Mariano, Chaija, Macheda. Allenatore: Corini.

PARMA-VIRTUS ENTELLA: Il Parma di D’Aversa gioca ancora in casa dopo la sfida di sabato scorso, quella persa per 1-0 contro il Pescara di Zeman. Arriva da una sconfitta anche la Virtus Entella che, al Comunale di Chiavari, è stata battuta dalla capolista Empoli per 3-2.

PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Gagliolo, Lucarelli, Scaglia; Barillà, Scozzarella, Dezi; Baraye, Calaiò, Siligardi. Allenatore: D’Aversa.
VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Iacobucci; Belli, Pellizzer, Ceccarelli, Brivio; Aramu, Troiano, Eramo; Nizzetto; La Mantia, De Luca. Allenatore: Castorina.

PESCARA-AVELLINO: La squadra di Zeman è reduce dalla vittoria, importantissima, in casa del Parma per 1-0. Momento difficile per l’Avellino che, domenica scorsa, dal vantaggio per 2-0 che aveva nei confronti della Salernitana, viene sconfitta per 3-2 nel giro di un ventina di minuti circa.

PESCARA (4-3-3): Pigliacelli; Mazzotta, Coda, Perrotta, Zampano; Coulibaly, Kanoutè, Brugman; Mancuso, Pettinari, Capone. Allenatore: Zeman.
AVELLINO (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Suagher, Kresic, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Castaldo; Ardemagni. Allenatore: Novellino.

PRO VERCELLI-CARPI: Gli uomini di Grassadonia giocano, per la seconda volta consecutiva, di nuovo in casa dopo il match della scorsa giornata, dove hanno acciuffato il pari all’ultimo secondo contro il Bari. La squadra emiliana di Calabro, invece, è reduce dal successo al Cabassi contro il Cesena, ultima in classifica.

PRO VERCELLI (4-3-3): Marcone; Ghiglione, Legati, Bergamelli, Mammarella; Castiglia, Vives, Germano; Firenze, Raicevic, Bifulco. Allenatore: Grassadonia.
CARPI (4-3-3): Colombi; Sabbione, Poli, Ligi, Anastasio; Bittante, Giorico, Verna; Pasciuti, Mbakogu, Belloni. Allenatore: Calabro.

SALERNITANA-FROSINONE: I granata sono reduci dal successo in rimonta in casa dell’Avellino per 3-2 nel Derby di domenica scorsa. Il Frosinone, seconda forza del torneo insieme al Palermo, vengono da un pari a reti inviolate proprio contro i rosa-nero.

SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Schiavi, Mantovani, Bernardini, Vitale; Klylne, Odjer, Ricci; Sprocati, Rodriguez, Cicerelli. Allenatore: Bollini.
FROSINONE (3-5-2): Bardi; Ariaudo, Terranova, Krajnc; M. Ciofani, Crivello, Gori, Sammarco, Maiello; Ciano, Dionisi. Allenatore: Longo.

SPEZIA-PERUGIA: All’Alberto Picco, la formazione ligure dovrà riscattare la sconfitta subita, in rimonta, dalla Ternana per 4-2. Crisi di risultati per il Perugia di Federico Giunti, che è stata sconfitta anche nella scorsa giornata dal Foggia.

SPEZIA (3-5-2): Saloni; Capelli, Ceccaroni, De Col; Pessina, Acampora, Maggiore, Bolzoni, Vignali; Marilungo, Granoche. Allenatore: Gallo.
PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Belmonte; Brighi, Colombatto, Bandinelli; Falco; Han, Di Carmine. Allenatore: Giunti.

TERNANA-ASCOLI: La squadra umbra è reduce dal successo, in rimonta, in casa contro lo Spezia. I marchigiani, invece, arrivano da un rocambolesco pari per 3-3 contro il Venezia di Filippo inzaghi.

TERNANA (4-3-1-2): Plizzari; Valjent, Gasparetto, Marino, Ferretti; Defendi, Paolucci, Varone; Tiscione; Montalto, Albadoro. Allenatore: Pochesci.
ASCOLI (4-3-3): Lanni; Mogos, Padella, Gigliotti, Pinto; Bianchi, Buzzegoli, Carpani; Lores Varela, Favilli, Baldini. Allenatore: Fiorin.

VENEZIA-EMPOLI: E’ la gara di cartellino di giornata che va in scena al Pier Luigi Penzo, dove la capolista Empoli, reduce dal successo esterno in casa della Virtus Entella per 3-2, è ospite della formazione di Filippo Inzaghi, reduce dal 3-3 in casa dell’Ascoli.

VENEZIA (3-5-2): Audero; Modolo, Andelkovic, Domizzi; Zampano, Suciu, Bentivoglio, Falzerano, Del Grosso; Moreo, Zigoni. Allenatore: Inzaghi.
EMPOLI (3-5-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Veseli; Untersee, Lollo, Zajc, Castagnetti, Pasqual; Caputo, Donnarumma. Allenatore: Vivarini.