Probabili Formazioni Serie B 11° Giornata (2017-18)

Ecco come potrebbero scendere in campo le 22 formazioni di Serie B in questa giornata

Come in Serie A, turno infrasettimanale anche in Serie B 2017-18, giunta alla 11° giornata. Campionato che si apre con la sfida di questa sera, al Mario Rigamonti, tra il Bari di Fabio Grosso e il Brescia, in crisi di risultati anche dopo il cambio in panchina da Roberto Boscaglia a Pasquale Marino.

Probabili Formazioni

BRESCIA-BARI: La gara del Mario Rigamonti apre questa giornata e va in scena questa sera alle ore 20:30. Padroni di casa che sono reduci dal successo per 4-2 contro il Cittadella, mentre i lombardi hanno incassato la terza sconfitta di fila contro la Cremonese per 2-0.

BRESCIA (4-3-3): Minelli; Cancellotti, Gastaldello, Meccariello, Longhi; Machin, Martinelli, Bisoli; Furlan, Caracciolo, Ferrante. Allenatore: Marino.
BARI (3-4-3): Micai; Capradossi, Marrone, Gyomber; Fiamozzi, Salzano, Basha, Morleo; Galano, Cissé, Improta. Allenatore: Grosso.

ASCOLI-SPEZIA: La formazione marchigiana, guidata dalla coppia Fiorin e Maresca arriva a questa sfida dopo il pari di Terni per 1-1. I liguri, nella scorsa giornata, hanno battuto per 4-2 il Perugia in crisi di risultati.

ASCOLI (4-3-3): Lanni; Mogos, Padella, Gigliotti, Pinto; Bianchi, Buzzegoli, Carpani; Lores, Favilli, Baldini. Allenatore: Fiorin
SPEZIA (3-5-2): Saloni; Terzi, Ceccaroni, De Col; Pessina, Vignali, Maggiore, Bolzoni, Lopez; Marilungo, Granoche. Allenatore: Gallo

AVELLINO-PRO VERCELLI: Gli irpini di Walter Novellino sono reduci da tre sconfitte consecutive, tutte e tre in rimonta. La formazione di Grassadonia è reduce da quattro risultati utili di fila.

AVELLINO (4-4-1-1): Lezzerini; Ngawa, Suagher, Kresic, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Asencio; Ardemagni. Allenatore: Novellino
PRO VERCELLI (4-3-3): Marcone; Ghiglione, Legati, Bergamelli, Mammarella; Castiglia, Vives, Germano; Firenze, Raicevic, Bifulco. Allenatore: Grassadonia.

CARPI-PALERMO: Quella del Sandro Cabassi è una sfida tra di e squadre che, in passato, hanno militato nella massima serie. I romagnoli sono reduci dallo scialbo 0-0 in casa della Pro Vercelli, mentre i rosa-nero hanno subito la sconfitta, al Barbera, dal Novara per 2-0.

CARPI (4-3-3): Colombi; Sabbione, Poli, Ligi, Anastasio; Bittante, Giorico, Verna; Pasciuti, Mbakogu, Belloni. Allenatore: Calabro
PALERMO (3-4-1-2): Pomini; Cionek, Szyminski, Struna; Rispoli, Dawidowicz, Murawski, Morganella; Coronado; Embalo, Nestorovski. Allenatore: Tedino

CITTADELLA-VENEZIA: I veneti di Venturato dovranno riscattare la sconfitta subita in casa del Bari per 4-2. Difronte la loro un’altra squadra veneta, vale a dire la capolista, seppur insieme all’Empoli, Venezia di Filippo Inzaghi.

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Adorni, Pelagatti, Benedetti; Pasa, Siega, Bartolomei; Schenetti; Kouamé, Litteri. Allenatore: Venturato
VENEZIA (3-5-2): Audero; Modolo, Andelkovic, Domizzi; Zampano, Suciu, Bentivoglio, Falzerano, Del Grosso; Moreo, Zigoni. Allenatore: Inzaghi

EMPOLI-PESCARA: Altra sfida interessante tra le due squadre che fino alla passata stagione militavano in Serie A. La formazione toscana allenata da Vivarini è reduce dalla sconfitta a Venezia per 1-0. Anche gli abruzzesi di Zeman vengono dal successo, anche se in rimonta, sull’Avellino per 2-1.

EMPOLI (3-5-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Veseli; Untersee, Lollo, Zajc, Castagnetti, Pasqual; Caputo, Donnarumma. Allenatore: Vivarini
PESCARA (4-3-3): Pigliacelli; Mazzotta, Coda, Perrotta, Zampano; Coulibaly, Kanoutè, Brugman; Mancuso, Pettinari, Capone. Allenatore: Zeman

FOGGIA-PARMA: Dopo la sconfitta per 3-1 al Castellani contro l’Empoli, il Foggia ha collezionato due risultati utili consecutivi, ovvero la vittoria per 2-1 contro il Perugia e il 3-3, all’ultimo minuto, contro il Cesena. Il Parma, sabato pomeriggio, è ritornato al successo, battendo per 3-1 la Virtus Entella.

FOGGIA (3-5-2): Guarna; Lolacono, Camporese, Coletti; Chiricò, Agazzi, Gerbo, Vacca, Dell; Beretta, Mazzeo. Allenatore: Stroppa
PARMA (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Gagliolo, Lucarelli, Scaglia; Barillà, Scozzarella, Dezi; Baraye, Calaiò, Siligardi. Allenatore: D’Aversa

FROSINONE-TERNANA: La formazione ciociara, allenata da Moreno Longo, viene dal pari esterno in casa della Salernitana per 1-1. Con lo stesso risultato, la Ternana aveva pareggiato contro l’Ascoli.

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Ariaudo, Terranova, Krajnc; M. Ciofani, Crivello, Gori, Sammarco, Maiello; Ciano, D.Ciofani. Allenatore: Longo
TERNANA (4-3-1-2): Plizzari; Valjent, Gasparetto, Marino, Ferretti; Defendi, Paolucci, Varone; Tiscione; Montalto, Albadoro. Allenatore: Pochesci

NOVARA-SALERNITANA: Reduci dal colpaccio per 2-0 in casa del Palermo, il Novara di Eugenio Corini ospita i campani, che hanno pareggiato, nell’ultima giornata, all’Arechi contro il Frosinone e aveva vinto, precedentemente, il Derby in casa dell’Avellino per 3-2.

NOVARA (3-5-2): Montipò; Golubovic, Troest, Chiosa; Dickmann, Moscati, Orlandi, Sciaudone, Calderoni; Di Mariano, Macheda. Allenatore: Corini
SALERNITANA (4-3-3): Radunovic; Schiavi, Mantovani, Bernardini, Vitale; Signorelli, Minala, Ricci; Sprocati, Rosina, Bocalon. Allenatore: Bollini.

PERUGIA-CESENA: Perugia che va alla ricerca del risultato. Gli umbri di Federico Giunti arrivano da ben quattro sconfitte consecutive. Ospite del Renato Curi il fanalino di coda Cesena, che si è fatto recuperare, agli ultimi minuti, sul pareggio dal Foggia.

PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Belmonte; Brighi, Colombatto, Bandinelli; Falco; Han, Di Carmine. Allenatore: Giunti
CESENA (3-5-2): Fulignati; Rigione, Cascione, Perticone; Dalmonte, Fazzi, Koné, Laribi, Schiavone; Cacia, Jallow. Allenatore: Castori.

VIRTUS ENTELLA-CREMONESE: Gli uomini di Castorina sono reduci dal k.o. esterno contro il Parma, mentre la Cremonese di Attilio Tesser hanno battuto il Brescia nel primo anticipo della scorsa giornata.

VIRTUS ENTELLA (4-3-3): Iacobucci; Belli, Pellizzer, Ceccarelli, Brivio; Nizzetto, Troiano, Eramo; Aramu, De Luca, Luppi. Allenatore: Castorina.
CREMONESE (4-3-1-2): Ujkani; Almici, Canini, Claiton, Renzetti; Cavion, Arini, Cinelli; Piccolo; Mokulu, Paulinho. Allenatore: Tesser.