Pulvirenti arrestato, Catania retrocesso in Lega Pro?

VOTA QUESTA NOTIZIA

Non un bel risveglio quello odierno per Catania e i tifosi rossazzurri. Arrestato il presidente Pulvirenti per frode sportiva e truffa, il pericolo potrebbe abbattersi anche sulla squadra: il Catania potrebbe essere retrocesso in Lega Pro. Gli etnei, che nella stagione appena trascorsa, avevano evitato la retrocessione in Lega Pro grazie a una serie di risultati positivi ottenuti tra marzo e aprile, si trovano nuovamente lo spettro della Lega Pro alle spalle.

Finite sotto indagine quattro partite del Catania, a destare maggiori attenzioni pare sia stato il derby contro il Trapani vinto, quasi miracolosamente, dalla squadra rossazzurra, e arrestato il presidente Pulvirenti, adesso si teme per il futuro del Catania. Le quattro partite truccate potrebbero costare ai siciliani una penalizzazione e questa potrebbe equivalere alla retrocessione in quella Lega Pro che i dirigenti del club catanese avevano tentato in tutti i modi di evitare. Catania è nella bufera, la terra trema sotto i piedi dei rossazzurri e non si tratta del film di Luchino Visconti.

Leggi anche: