Puma Nuovo Sponsor Tecnico Milan dal 2018

Milan, fine della telenovela sponsor tecnico. Ufficiale l'entrata in famiglia del marchio Puma, finisce così il rapporto di collaborazione con l' Adidas.

Dopo 20 anni finisce ufficialmente la storia d’amore tra il Milan e la multinazionale d’abbigliamento sportivo Adidas. Dal 1998 ad oggi due champions league conquistate, tre campionati italiani vinti, una coppa italia, tre supercoppe italiane, due supercoppe uefa e una coppa del mondo per club, tutto conquistato con il marchio Adidas indosso. Se da qualche mese queste vittorie riguardano il passato, o meglio la passata gestione, da qualche minuto anche quel marchio vittorioso cucito sull’abbigliamento ufficiale è diventato passato.

Infatti, è ufficiale la collaborazione tra la società A.C. Milan e il marchio Puma, già sponsor tecnico della Nazionale Italiana di Calcio. La società con sede a Herzogenaurach, in Germania, verserà nelle casse della società di Via Aldo Rossi circa 15 milioni di euro annui (5 in meno di quelli versati da Adidas) a partire dalla prossima stagione sportiva 2018-19. Per gli amanti dell’abbigliamento sportivo basterà aspettare l’entrata del nuovo anno per iniziare ad avere qualche anteprima della nuova maglia rossonera.

Insomma, dopo Borussia Dortmund, Repubblica Ceca, Svizzera, Ghana, Togo, Costa d’Avorio, Angola, Newcastle United, Leicester, Arsenal, Bordeaux e Stoccarda il marchio francese con sede in Germania atterrerà nuovamente in Serie A dopo la fine della collaborazione con la S.S. Lazio. Inoltre, Puma è sponsor tecnico anche della Scuderia Ferrari e del noto gruppo musicale Red Hot Chili Peppers.

Curiosità Puma – Adidas

La società Puma inizialmente aveva il nome di Gebruder Dassler Schuhfabrik ed è stata fondata nel 1924 dai due fratelli Rudolf e Adolf Dassler. Il nome  Gebruder Dassler Schuhfabrik è rimasto fino alla fine degli anni 40, quando i due fratelli decidono di separarsi. Così, Rudolf fondò inizialmente la Ruda (poi diventata Puma) e il fratello Adolf fondò l’Adidas (un gioco di parole fra il suo diminutivo, Adi, e le iniziali del suo cognome, Das). Stranamente i destini delle due aziende si incontrano di nuovo, in questo caso con il Milan che passa dall’attuale marchio Adidas al prossimo marchio Puma.