Qualificazioni Mondiali 2018: l’Argentina passa se…

Per l'Albiceleste situazione difficile ma le speranze di qualificarsi sono ancora concrete, vediamo quali sono

Si sta facendo difficile la situazione dell’Argentina in vista delle qualificazioni ai Mondiali in Russia 2018, affinché possa passare alla prossima rassegna internazionale, dopo il pareggio interno contro il Perù, vi illustreremo quali siano le possibilità rimaste all’Albiceleste.

La situazione attuale dell’Argentina

Nella giornata di ieri, durante la nottata italiana, l’Argentina non è andata oltre lo 0-0 contro il Perù nell’incontro valido come penultimo turno di qualificazione ai Mondiali 2018 per il raggruppamento della Conmbebol, quello relativo alle Nazionali sudamericane. Nonostante una Bombonera gremita, gli uomini di Sampaoli non sono riusciti a segnare contro i peruviani.

L’Albiceleste si è presentata con il tridente composto da Messi, l’atalantino Gomez e l’idolo della Bombonera, Dario Benedetto, nella ripresa è entrato Rigoni ma il parziale non è cambiato. Dybala ed Icardi sono rimasti in panchina, l’interista per via di un problema fisico. Per la Nazionale di Sampaoli solo un gol, arrivato tra l’altro per un’autorete, negli ultimi tre incontri, nonostante il potenziale offensivo non indifferente.

 

Al momento l’Argentina si trova al sesto posto nel girone, fuori virtualmente dal Mondiale ma con la possibilità di sfruttare positivamente gli scontri diretti di chi la precede, oltre al Brasile già qualificato, tutte le altre Nazionali devono ancora aspettare l’ultima giornata. L’Uruguay è attualmente seconda a 28 punti, seguita a 26 da Cile e Colombia, a quota 25 il Perù è appaiato alla compagine di Messi e compagni, a 24 spera ancora il Paraguay. Vediamo adesso le possibilità di qualificazione ed i seguenti casi.

Cosa rischia l’Albiceleste e tutte le possibilità

Ad un turno dalla fine, l’Argentina deve battere l’Ecuador, già eliminato dai prossimi Mondiali, l’incontro si disputerà a Quito il 10 ottobre. In caso di vittoria, visto lo scontro diretto tra Perù e Colombia, avanti rispettivamente nel girone per gli scontri diretti e con un punto di vantaggio, gli argentini guadagnerebbero almeno una posizione, portandosi al quinto posto, piazzamento utile per lo spareggio contro la Nuova Zelanda il prossimo novembre, nel caso di pareggio tra peruviani e colombiani, l’eventuale vittoria in terra ecuadoregna, basterebbe per entrare tra le prime quattro e centrare la qualificazione diretta, ma non è l’unica eventualità di passaggio. Scopriamo adesso tutte le possibilità.

  • L’Argentina passa al Mondiale direttamente se batte l’Ecuador e qualora si verificasse al contempo uno solo di questi eventi, vale a dire la sconfitta dell’Uruguay in casa contro la Bolivia, mancati successi del Paraguay nel match interno con il Venezuela e del Cile in Brasile o pareggio tra Perù e Colombia.
  • L’Argentina passa allo spareggio Interzona contro la Nuova Zelanda, prima del raggruppamento OFC, se batte l’Ecuador ed allo stesso tempo Uruguay e Paraguay vadano a vincere i loro rispettivi incontri e vi sia una vincente nello scontro diretto tra Perù e Colombia, tra le altre cose, un mancato pareggio in questo incontro permetterebbe all’Albiceleste di passare lo stesso tramite un pari per trovarsi al quinto posto solo se l’Uruguay non dovesse battere in casa il Venezuela.
  • Viene eliminata in caso di pareggio ed almeno due tra i seguenti eventi, risultato utile del Brasile in terra cilena, pari tra Perù e Colombia e vittoria del Paraguay contro il Venezuela. In caso di qualsiasi sconfitta non ci sarà alcuna possibilità per l’Argentina, di poter passare ai Mondiali 2018 in Russia.