14a Giornata Serie A, Analisi delle Partite

Quattordicesima giornata piena di match interessanti che si concluderà solo lunedi con i due posticipi che riguardano Napoli e Fiorentina. Apre il turno il derby emiliano tra Parma e Bologna. I gialloblù dopo aver espugnato il “San Paolo” tentano il bis in casa. Gli emiliani di Pioli sono reduci dal buon pari casalingo contro la più quotata formazione di Mazzarri. Anticipo serale per il Genoa di Gasperini che, sta facendo davvero molto bene. La compagine ligure non perde da quattro turni. Il match casalingo contro il Torino potrebbe regalare altri tre punti, anche se bisogna ammettere che la squadra granata gioca meglio in trasferta che in casa.

Impegno duro per il Milan dopo la bella vittoria di Glasgow in Champions. I rossoneri vanno a Catania contro l’ultima in graduatoria. Visto la posizione di classifica dei rossoblù l’ impegno sembra semplice, ma i siciliani giocheranno con il morale a mille. Nel tardo pomeriggio della domenica il match clou è certamente quello tra Juventus e Udinese. I bianconeri dopo aver sconfitto i danesi del Copenhagen, si fiondano sull’importante sfida di campionato. La sfida ai torinesi rappresenta una conferma sulle potenzialità della squadra di Guidolin contro un avversario ostico. Vince e convince rispetto alle altre gare l’ Udinese che ritrova i tre punti contro la Fiorentina.

antonio conte juve

Trasferta complicata per la Roma che ha assoluto bisogno dei tre punti per restare nelle prime posizioni. A Bergamo dove i giallorossi hanno spesso fatto fatica, capitan De Rossi e soci devono dare una sterzata alla stagione dopo tre pari consecutivi. Match salvezza tra Cagliari e Sassuolo. Due compagini in buona forma fisica, e reduci da ottimi risultati ottenuti nell’ultimo turno. Il Chievo dopo l’esaltante vittoria nel finale del derby ospita un Livorno reduce dal ko interno contro la capolista. Prima partita in tribuna per il neo Presidente dell’Inter Erick Thohir. A “San Siro” arriva una Sampdoria arrabbiata per aver perso punti nello scontro casalingo di settimana scorsa. Con Sinisa Mijailovic si è vista una squadra più motivata e con idee chiare di gioco. Il tecnico serbo incontra ancora una volta il suo passato, visto che è stato calciatore dell’ Inter per due anni.

Benitez Chelsea

I viola in casa contro il Verona vorranno riscattare la deludente prova di Udine. Ma i gialloblù sono squadra da non sottovalutare. Tornerà nello stadio che lo ha visto protagonista di ottime stagioni l’ex attaccante toscano Luca Toni, trascinatore della squadra veronese. Gara che chiude la giornata quella tra la Lazio ed il Napoli. I partenopei dopo la bruciante sconfitta di Dortmund dovranno dare un segnale chiaro. La vittoria è sicuramente alla loro portata, ma la mentalità dovrà certamente essere diversa rispetto a quella vista in campo europeo. Per i biancocelesti una mini crisi, fatta di tre pareggi in quattro gare. La sfida sarà complicata per i laziali, ed invertire la rotta non è facile. Oltretutto i biancazzurri dovranno fare ancora a meno dell’ elemento più importante della rosa Miroslav Klose ancora out per una lussazione alla spalla destra.

TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI

TUTTE LE NOTIZIE SUL MILAN

TUTTE LE NOTIZIE SULL’INTER

TUTTE LE NOTIZIE SULLA JUVENTUS