Raiola contro Totti: “Volevo comprare la Roma e cacciarlo”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Una Roma senza Francesco Totti, ci aveva pensato Mino Raiola che ha confessato: “Volevo comprare la Roma e allontanare Totti”.

Clamorose le dichiarazioni di Mino Raiola nel corso di un’intervista rilasciata a GQ. Il procuratore di Ibrahimovic, Pogba e Balotelli ha raccontati di aver seriamente pensato di acquistare l’AS Roma prima di Pallotta e cacciare Francesco Totti: “Se avessi acquistato il club giallorosso (avrei potuto farlo prima di Pallotta), l’avrei rifondato partendo dall’allontanamento di Totti”.

Una Roma senza Francesco Totti non è facile da immaginare eppure Mino Raiola questo pensiero l’aveva fatto, salvo poi abbandonare l’idea di acquistare il club capitolino e dedicarsi ai suoi assistiti. Nel corso dell’intervista infatti Raiola parla anche di Ibrahimovic, aprendo al ritorno al Milan, di Pogba (“Per ora niente Chelsea”) e Balotelli (“Se avesse avuto la testa di Ibra, oggi Messi avrebbe qualche Pallone d’Oro in meno”).

Leggi anche: