Rami vuole restare al Milan: "Voglio vincere qualcosa in rossonero"

Adil Rami è uno dei giocatori che, giunto col mercato di riparazione invernale in quel di Milano, si è rivelato punto di forza della difesa del Milan e non solo. Il difensore francese è riuscito a collezionare in Serie A 11 presenze, realizzando tre gol. Nonostante i numeri positivi, però, il Milan rischia di farsi sfuggire Rami in quanto, giunto da Valencia con la formula del prestito, vorrebbe riscattare il giocatore ad un prezzo inferiore rispetto a quello pattuito in origine con il Club di appartenenza. Dal canto suo Rami vorrebbe invece continuare il suo cammino al Milan: “Spero di rimanere e vincere qualcosa qui”, queste le dichiarazioni rilasciate dal francese a Milan Channel.

Chiarito il suo pensiero sul futuro, il giocatore classe ’85 ha parlato anche della partita contro il Genoa dove, con ogni probabilità, verrà schierato titolare: “Mi è piaciuta la prestazione mia e della squadra contro il Chievo. Abbiamo capito che dobbiamo giocare compatti per far bene e continueremo su questa strada anche contro il Genoa”. Dei tre gol segnati da Rami in questo campionato, uno lo ha realizzato al Marassi contro l’altra squadra di Genova, la Sampdoria, e questo potrebbe essere di buon auspicio, ma al giocatore interessa prima di tutto essere competente nel suo ruolo: “Voglio far bene il mio ruolo in difesa, poi se arriva il gol è ancora meglio”. 

Ad affiancarlo in difesa spesso Seedorf schiera Mexes francese come lui e con il quale, confida, “siamo grandi amici”. Spende parole di stima e ammirazione per Kakà che, a parer suo, è “uno dei migliori giocatori presenti in rosa. È un giocatore molto importante per noi, è forte e ha  molta esperienza”. E appare ottimista per quel che riguarda il raggiungimento dell’obiettivo Europa League: “Al mio arrivo eravamo molto indietro in classifica, adesso siamo vicini all’Inter e abbiamo il derby in casa”.

Leggi anche-> Rami e Taarabt, riscatti in fase di valutazione

Leggi anche-> Mercato Milan, agente Casilla: “Un onore l’interesse di rossoneri”

Leggi anche-> El Shaarawy, rientro posticipato