Ranking Uefa 2016, Italia aumenta il distacco dall’Inghilterra

Come nel famoso libro di Agatha Christie, alla fine non ne rimase nessuna, di queste Sei piccole italiane: il ranking Uefa 2016 diventa un disastro, dal momento che aumenta il distacco dell’Italia dall’Inghilterra. Erano in sei, divenute già cinque in estate a causa dell’eliminazione shock della Sampdoria per mano dei perfetti sconosciuti del Vojvodina. Come se non bastasse, a fine agosto la Lazio era retrocessa dalla Champions all’Europa League, e aveva portato a due le partecipanti a questa edizione della coppa piú prestigiosa: ci abbiamo decisamente fatto l’abitudine, visto che 4 volte nelle ultime 5 i play off non hanno sorriso alle italiane. Roma e Juventus hanno centrato gli ottavi, ma la mano nemica di Javier Zanetti ha estratto le due superpotenze Real Madrid per i giallorossi, Bayern Monaco per i bianconeri: due eliminazioni già scritte, anche se con modalità diversa ma rimpianti uguali: moltissimi.

In Europa League, montagne russe: se nei gironi sembrava tutto andare per il meglio, con Napoli, Fiorentina e Lazio che avevano passato il girone agevolmente, ma il 2016 ha portato solo guai. Partenopei e viola fuori già ai sedicesimi contro squadre blasonate, Lazio ultima ad abbandonare l’ex Coppa Uefa con il clamoroso tonfo interno di stasera. Delitto perfetto, o meglio, suicidio: la vittima è il calcio italiano, col ranking che ci vede di nuovo lontanissimi dall’Inghilterra terza. La quarta squadra in Champions è utopica, almeno per le prossime due stagioni, e il prossimo anno vietato fallire, o Sei piccole italiane potrebbe essere replicato ancora una volta: nessun giallo, solo profondo rosso.

Leggi anche: