Ranocchia Capitano dell'Inter? Mazzarri: "E' l'uomo adatto"

Ora manca solo l’ufficialità: Andrea Ranocchia sarà il nuovo capitano dell’Inter. L’investitura per il difensore umbro è arrivata in conferenza stampa da Walter Mazzarri che, al termine della seduta mattutina, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti al Pala Dolomiti di Pinzolo. Parole di elogio molto importanti per il difensore italiano, destinato ormai a raccogliere la pesante eredità di un certo Javier Zanetti.

“Il capitano di una squadra è chi parla coi fatti. Ranocchia è un ragazzo che ha le caratteristiche per ricoprire questo ruolo. Un capitano deve essere professionale, deve essere un punto di riferimento. Capitan Andrea, suona bene”: sono queste le parole con cui Mazzarri consegna di fatto la fascia di capitano dell’Inter a Ranocchia. Il giocatore, forte di questo presentimento, si è presentato sorridente al raduno nei giorni scorsi e a Pinzolo, all’inizio della preparazione, è stato sempre tra quelli in cima al gruppo pronto ad impegnarsi in ogni fase degli allenamenti.

La nomina di Ranocchia a capitano dell’Inter da parte di Mazzarri crea una forte responsabilità per il difensore umbro, chiamato quindi a smussare su quegli aspetti della sua personalità che in passato gli erano costati qualche critica per una presunta mancanza di carisma e grinta in alcuni momenti di gioco. Il passaggio di consegne da Zanetti a Ranocchia, quando sarà ufficiale, riporterà un capitano italiano all’Inter dopo l’esperienza di Beppe Bergomi.

Leggi anche–> Zanetti: “Ho indicato Ranocchia come nuovo capitano”

Leggi anche–> Bergomi: “Ranocchia capitano? Ben venga”

Leggi anche–> Ranocchia, prima la fascia poi il rinnovo

Leggi anche–> Mazzarri: “Sarà un’Inter battagliera”