Real Madrid, Ancelotti si dimette: Benitez al suo posto?

Carlo Ancelotti non è più l’allenatore del Real Madrid. Così ha annunciato poco fa il Corriere dello Sport, parlando di una decisione già presa dal presidente dei blancos Florentino Perez. Carlo Magno, dunque, lascia dopo due stagioni sulla panchina delle Merengues, nelle quali ha conquistato un Mondiale per Club ma soprattutto la Champions League 2013-14, la tanto attesa Decima, bramata per tanti anni dai tifosi madrileni. Ancelotti paga sicuramente l’eliminazione in semifinale europea per mano della Juventus, ma soprattutto il fatto di non poter centrare alcun titolo: con la Coppa del Re e la Champions sfumate, anche il titolo di Campione di Spagna gli è stato soffiato dal Barcellona di Luis Enrique che, di contro, potrebbe centrare il Triplete. Domani in giornata il tecnico italiano firmerà le sue dimissioni, ricevendo una buonuscita da 5-6 milioni di euro.

Al suo posto? Rafa Benitez. L’allenatore del Napoli sembra essere il prescelto per sostituirlo sulla panchina bianca, mentre per l’ex tecnico del Milan si profila addirittura la prospettiva di un anno sabatico in attesa della chiamata di un grande club.

CALCIO INTERNAZIONALE: TUTTE LE NOTIZIE