Real Madrid-Juventus, Lippi: "Allegri? Saggio e Concreto"

Continua l’avvicinamento alla super sfida tra Real e Juve, valida per la semifinale di ritorno della Champions League, in programma mercoledì 13 maggio allo stadio “Santiago Bernabeu” di Madrid, con calcio d’inizio alle ore 20.45. Questa volta, è toccato a Marcello Lippi, ultimo allenatore capace di portare la Coppa dalle “grandi orecchie” a Torino (Roma-1996), rilasciare un’intervista esclusiva ai microfoni di Sky Sport, nella quale ha sottolineato quali e quanti siano i meriti di Massimiliano Allegri, in relazione al cambiamento tattico apportato e ai risultati ottenuti finora nella stagione 2014-2015: “Alla Juventus Allegri ha dimostrato grande maturità, perchè non ha toccato, intelligentemente, ciò che funzionava, per poi portare le sue novità e trasmettere la propria idea di calcio ai suoi giocatori. Se mi rivedo in lui? Direi di sì, – ammette l’ex CT della Nazionale italiana – perchè è un allenatore saggio e concreto. Apprezzo, soprattutto, il fatto che abbia fatto tutta la gavetta sia da allenatore che da calciatore.”

Una partita, quella in terra spagnola, che propone tantissimi spunti interessanti: “A Madrid sarà indubbiamente difficile, perchè non affronti solo una squadra fenomenale, ma devi superare anche la pressione di tutto ciò che ti circonda. Buffon? Credo che sarà ancora una volta fondamentale e decisivo contro il Real Madrid, grazie alla sua bravura e alla sua esperienza internazionale. Allo stesso tempo, – conclude – penso sia la partita perfetta per due giocatori come Pogba e Vidal, perchè in certe sfide le qualità di questi atleti vengono esaltate.”

Leggi anche –> Real Madrid-Juventus, Chiellini: “L’ambiente è carico”

Leggi anche –> Real Madrid-Juventus, Vidal: “Noi ci crediamo”